Pioggia
Pioggia
Territorio

Nuova allerta meteo

Da stasera previsti tre giorni di pioggia

Nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse è stato emesso dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, per cui la Protezione Civile Regionale ha da poco diramato un avviso con il quale si prevede Allerta Gialla, fino alle ore 21 del 21 Maggio, per precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori interni della Puglia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del territorio regionale, con quantitativi cumulati deboli.
Avanza il maltempo sull'Italia.

Da questo pomeriggio e sino al prossimo mercoledì le previsioni meteo prevedono tre giorni di pesante instabilità con violenti nubifragi, forti temporali, acquazzoni e grandinate. Il maltempo interesserà Piemonte, Lombardia, Emilia, Liguria, Sardegna e zone interne di Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia con temporali sparsi a macchia di leopardo nelle zone appenniniche.
Domani, Martedì 22 Maggio, i fenomeni più estremi colpiranno il Nord, specie al mattino tra Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Marche e Sardegna settentrionale. Nel pomeriggio i fenomeni si intensificheranno ulteriormente tra Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo e anche al Sud, nella Puglia centro/settentrionale, in Basilicata e in Sicilia dove arriverà un'altra area perturbata proveniente dalla Tunisia. Sarà qui che dopodomani, Mercoledì 23 Maggio, avremo violenti nubifragi proprio tra Sicilia e Calabria, provenienti dal Nord Africa con un grande carico di Sabbia del Sahara.

Stavolta le temperature non diminuiranno sensibilmente come accaduto la scorsa settimana: farà caldo, con forti sbalzi termici tra le fasi soleggiate (fino a +28/+29°C) e i temporali, che faranno crollare le temperature in alcuni casi addirittura fino a - 12/- 13°C, quindi di oltre 15°C in pochi minuti. Questo potrà generare anche pericolosissime trombe d'aria.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.