Carabinieri indagano su incendio
Carabinieri indagano su incendio
Cronaca

Non è finito l'attacco ai boschi dell'Alta Murgia

Oggi circa 80 ettari bruciati nel territorio del Parco nazionale

Un altro colpo al patrimonio boschivo del territorio murgiano. Circa 80 ettari di bosco sono stati bruciati in un incendio di presunta origine dolosa che da questa mattina, verso mezzogiorno, sta colpendo la località Murgia Rogadeo nel Parco nazionale dell'Alta Murgia, in territorio di Bitonto.

Sul posto stanno lavorando vigili del fuoco, carabinieri forestali, operai dell'Arif (agenzia regionale per le foreste), protezione civile e agenti di polizia locale. Sono intervenuti anche due mezzi aerei per i lanci dall'alto. L'incendio è ancora attivo e si teme che possa ulteriormente estendersi.

Le indagini sono coordinate dai carabinieri del reparto Parco nazionale dell'Alta Murgia. Le fiamme si sono sviluppate in più punti, questo fa orientare verso un incendio di natura dolosa. Si pensava che il rischio fosse passato, con la fine del periodo di massima pericolosità degli incendi il 15 settembre, invece gli incendi continuano.

(Foto di archivio)
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Incendio
Altri contenuti a tema
Parco Alta Murgia nella collana “Le Guide di Repubblica” Parco Alta Murgia nella collana “Le Guide di Repubblica” 216 pagine ricche di suggestioni tra itinerari d’autore, del gusto, personaggi del mondo contadino, della cultura e dello spettacolo
Un’opera di Colonna tra i doni ad Alberto di Monaco Un’opera di Colonna tra i doni ad Alberto di Monaco Un quadro che raffigura il castello del Garagnone
Alberto II di Monaco fa tappa nel Parco dell'Alta Murgia Alberto II di Monaco fa tappa nel Parco dell'Alta Murgia Incontro con i sindaci alla rocca del Garagnone. Dedicata una targa stradale
Cinghiali, ancora sospese le catture Cinghiali, ancora sospese le catture Si prospetta un'altra annata agricola e orticola con la difficile convivenza
Principe Alberto II di Monaco fa tappa nel Parco dell'Alta Murgia Principe Alberto II di Monaco fa tappa nel Parco dell'Alta Murgia Tappa alla rocca del Garagnone
Prima applicazione per seguire gli insetti impollinatori Prima applicazione per seguire gli insetti impollinatori Il test nella Foresta Mercadante: partecipano tutti i parchi nazionali, Ministero e Ispra
Rimossi rottami di auto dalla grave di Faraualla Rimossi rottami di auto dalla grave di Faraualla Una delle grotte più affascinanti dell'Alta Murgia. Sul fondo numerose autovetture
Deposito scorie: tutto ancora riservato, un silenzio che preoccupa Deposito scorie: tutto ancora riservato, un silenzio che preoccupa Tutti gli enti e i geologi ribadiscono il "no" per Gravina e per la Murgia
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.