Matera capitale europea della cultura
Matera capitale europea della cultura
Politica

"Matera 2019: l’ennesima occasione persa per Gravina"

La Lega all’attacco sulla programmazione degli eventi

Correva l'anno 2014, quando Matera veniva designata Capitale europea della Cultura 2019, da quel momento, un grande fermento ha riguardato l'intero territorio murgiano. Tutti noi abbiamo atteso di conoscere quali sarebbero stati gli eventi che in questo 2019 avrebbero dato la possibilità di mettere il nostro territorio al centro dell'interesse internazionale.

Alla fine, la montagna ha partorito il topolino. Infatti con la Delibera di Giunta n. 43 del 2019, l'Amministrazione Comunale ha approvato la Programmazione delle attività culturali "Gravina 2019".

Un elenco di eventi che si svolgeranno da aprile sino a dicembre. Un programma che avrebbe dovuto perseguire lo sviluppo di una strategia sinergica di promozione del territorio con la Città di Matera.

In realtà, dall'allegato alla Delibera, abbiamo appreso che Valente ha puntato su una serie di eventi che rappresentano ormai una tradizione consolidata del nostro territorio (ne citiamo solo alcuni, i più rappresentativi: Passio Christi; Fiera di San Giorgio; Raduno Internazionale dei Cortei Storici; SS. Crocifisso e San Michele Arcangelo; Trail Delle 5 Querce; Sportivity e la Sagra del Fungo Cardoncello).

Premesso che non abbiamo nulla contro questi eventi che annualmente si ripetono grazie all'impegno encomiabile degli organizzatori, creando grande interesse intorno alla Città, le domande da farsi sono ben altre:

Questo è tutto il lavoro svolto nei 5 anni di preparazione a Matera 2019? Questa è la pianificazione strategica che avrebbe dovuto permettere alla nostra Città di ben figurare con Matera? Dov'è Matera in questi eventi?

Come, Matera, rientrerà in questo contesto? Nessun evento congiunto con Matera, con i suoi amministratori; nessun appuntamento di spessore che potesse accendere i riflettori su Gravina. Manca del tutto una visione strategica e un impegno istituzionale capace di unire concretamente la nostra Città alla Capitale Europea della Cultura, che al di là della propaganda di Valente, ha di fatto snobbato e continuerà a snobbare Gravina.

Sempre e solo ordinaria amministrazione, spacciata per straordinaria amministrazione, il leitmotiv che ha caratterizzato questi 7 anni di governo targato Valente.
A questa inesistente capacità di programmazione, si aggiungano una serie di attività presenti in elenco che comporteranno solo un dispendio di risorse economiche, con nessuna ricaduta positiva per il nostro territorio.

Per la nostra città, Matera 2019, è un treno ormai perso, altro che l'utopia dell'Unesco!
  • Matera 2019
  • Lega
Altri contenuti a tema
Lega: interrogativi sul Murgia Balloon Flights Lega: interrogativi sul Murgia Balloon Flights "Domande che meritano risposte, per rispetto dei soldi dei contribuenti"
Matera2019, il grande jazz di Bollani Matera2019, il grande jazz di Bollani Appuntamento musicale alla Cava del Sole
Matera vista dalla luna, dal 15 al 24 luglio ricco programma di iniziative Matera vista dalla luna, dal 15 al 24 luglio ricco programma di iniziative Anteprime mondiali, concerti, allestimenti urbani, presentazioni di libri e film ricordando il primo uomo sulla luna
Personale del Comune, Lega chiederà l’intervento del Prefetto Personale del Comune, Lega chiederà l’intervento del Prefetto Il partito di Salvini: "Le responsabilità sono dell'Amministrazione"
Dall'1 giugno il Passaporto per Matera 2019 diventa titolo di viaggio Dall'1 giugno il Passaporto per Matera 2019 diventa titolo di viaggio Accesso gratuito a tutti gli autobus urbani di Matera
"Pianoro della Madonna della Stella: sia fatta chiarezza" "Pianoro della Madonna della Stella: sia fatta chiarezza" La Lega chiede lumi al sindaco Valente
Purgatorio: Chiamata Pubblica per la “Divina Commedia” di Dante Alighieri Purgatorio: Chiamata Pubblica per la “Divina Commedia” di Dante Alighieri A Matera dal 17 maggio
Matera 2019 celebra la festa dell'Europa Matera 2019 celebra la festa dell'Europa Il 9 maggio un grande murales, incontri nelle scuole e conferenze nell'ambito del progetto "Visions From Europe"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.