parconazionalealtamurgia1
parconazionalealtamurgia1
Territorio

La tutela degli stagni nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Al via il progetto di ricerca “Batracomurgia”. WWF e Ente Parco insieme per un'iniziativa naturalistica

Ha preso avvio nei giorni scorsi il progetto di ricerca "BatracoMurgia". L'iniziativa, sviluppata dal WWF Italia e dalla società "WWF Oasi" con il supporto dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia, prevede il censimento e il monitoraggio delle aree umide, delle specie di anfibi e di altre entità faunistiche legate a questi ambienti all'interno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Si tratta, in maniera particolare, di zone di accumulo di acque meteoriche (stagni temporanei), riconosciuti habitat prioritari da salvaguardare ai sensi della normativa europea per la protezione della natura.

Il progetto ha l'obiettivo di elaborare una cartografia di dettaglio delle raccolte d'acqua superficiale (naturali e seminaturali), degli habitat e delle singole specie ad essi associate, nonché approfondire le conoscenze sulla loro presenza e sul loro status di conservazione.

"Tra le finalità del progetto – sottolinea il direttore dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia Fabio Modesti – vi è la predisposizione di piani di intervento finalizzati alla salvaguardia di siti, di comunità o di singole popolazioni, con rilevante attenzione alle specie, in particolare di anfibi e di rettili, incluse nelle normative comunitarie".

Al termine del progetto "BatracoMurgia", previsto per il prossimo ottobre 2011, sarà possibile avere un primo significativo apporto di dati funzionali anche al Piano per il Parco e al Regolamento del Parco, attualmente adottati dall'Ente e sottoposti alla fase di consultazione pubblica.
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Wwf
  • Direttore Fabio Modesti
Altri contenuti a tema
Sacchetti di plastica vietati, controlli nei Comuni del Parco Sacchetti di plastica vietati, controlli nei Comuni del Parco Attività dei Carabinieri del Reparto forestale Alta Murgia
Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Sono ancora tanti ma popolazione inizia a ridursi
Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Aumenta il numero dei controlli e diminuisce quello dei reati
Parco dell'Alta Murgia, eliminata infestazione dalla pianta ailanto Parco dell'Alta Murgia, eliminata infestazione dalla pianta ailanto Una specie asiatica molto invasiva
Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Il presidente Tarantini: “Urgente agire in modo sinergico”
Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 L'Alta Murgia presente alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.