Ambulanza
Ambulanza
Territorio

La sicurezza nelle manifestazioni pubbliche? i costi spettano agli organizzatori

Nuova circolare dalle regione Puglia

La Giunta regionale ha recepito l'Accordo sancito dalla Conferenza Unificata (5 agosto 2014) tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano e le Autonomie locali sul documento "Linee d'indirizzo sull'organizzazione dei soccorsi sanitari negli eventi e nelle manifestazioni programmate".

In particolare, l'accordo sancisce che tutti gli oneri economici della pianificazione sanitaria e della messa in disponibilità di mezzi, di squadre di soccorso siano a carico degli organizzatori dell'evento o manifestazione. La Giunta inoltre dà mandato alle ASL regionali di recepire i termini dell'Accordo e di definire in modo coordinato all'interno delle singole aree omogenee per ciascuna Centrale Operativa 118, le procedure di gestione organizzativa ed operativa. Le ASL, tramite il Servizio di Emergenza – Urgenza Territoriale 118, dovranno essere in grado di mettere a disposizione le necessarie risorse sanitarie previste dalla pianificazione dell'evento/manifestazione, le stesse determineranno il relativo corrispettivo nella misura degli oneri sostenuti per l'utilizzo di tali risorse.

E comunque per l'attuazione di questo Accordo non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica e le attività previste dal presente Accordo devono essere realizzate con risorse umane, strumentali e finanziarie già previste dalla normativa vigente.
Un modo concreto per aumentare la sicurezza nelle piazze e nelle strade ma forse anche un deterrente alle manifestazioni pubbliche?
  • Sicurezza
  • 118
Altri contenuti a tema
1 Aggredito un equipaggio del 118 Aggredito un equipaggio del 118 Uomo in escandescenze si scaglia contro operatori e ambulanza
Furti in aziende, imprenditori sul piede di guerra Furti in aziende, imprenditori sul piede di guerra Il Consorzio Imprese Murgiane scrive al Prefetto. Petrone: “valicati limiti di sopportazione”
1 Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Invito del consigliere comunale Colonna
1 Sicurezza: furti a Gravina, il caso all'esame del comitato provinciale Sicurezza: furti a Gravina, il caso all'esame del comitato provinciale Chiesti più controlli dopo i colpi in zona Pip
1 Sicurezza negli ambienti di lavoro, a breve partono i controlli Sicurezza negli ambienti di lavoro, a breve partono i controlli Coordina la Prefettura. Verifiche sull'osservanza dei protocolli anti-Covid
Art.1, invito a Valente a disobbedire al decreto sicurezza Art.1, invito a Valente a disobbedire al decreto sicurezza L’associazione politica fa appello al sindaco a sospendere l’attuazione del decreto Salvini
4 Garantire il diritto alla salute e alla sicurezza  dei cittadini dell'Alta Murgia Garantire il diritto alla salute e alla sicurezza dei cittadini dell'Alta Murgia Dal sindacato U.Di.Con Gravina una richiesta di intervento alle istituzioni
2 Cassonetto dei rifiuti pericoloso in via IV Novembre Cassonetto dei rifiuti pericoloso in via IV Novembre Un cittadino ne chiede la sostituzione
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.