premio
premio "Programma una storia 2019"
Scuola e Università

La scuola "Savio" vince “Programma una storia 2019”

Concorso indetto dal MIUR per unire il linguaggio informatico alla narrazione

Gli alunni della primaria "San Domenico Savio" di Gravina protagonisti del concorso "Programma una storia 2019". Al concorso indetto dal Miur con il precipuo obiettivo di coniugare la programmazione informatica (coding) e la narrazione creativa, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria "San Domenico Savio" si sono distinti a livello nazionale, tanto da meritarsi la conquista di un prestigioso riconoscimento.

Il progetto ha visto impegnati gli studenti nello sviluppo del racconto di una opera letteraria da elaborare attraverso l'ambiente di programmazione previsto dalla piattaforma Code.org. E gli alunni della quinta C della Savio sono riusciti a sbaragliare la concorrenza, grazie alla rielaborazione in linguaggio informatico (coding) della fiaba de "Il mago di Oz".

Un prestigioso riconoscimento che rientra nel piano "Programma il futuro" che nasce con l'obiettivo di stimolare bambini e ragazzi ad esprimere la propria creatività con le tecnologie digitali e di valorizzare nelle scuole l'insegnamento delle basi-scientifico culturali dell'informatica, ovvero quello che viene altresì definito il pensiero computazionale.

E così la scorsa settimana tre rappresentanti della scolaresca gravinese, accompagnati da genitori ed insegnati responsabili del progetto, si sono recati a Roma, presso la sala Aldo Moro del Miur, per ritirare insieme alle altre 13 classi italiane vincitrici del concorso "Programma una Storia 2019", l'ambito premio.

La Savio si è portata a casa un Kit di robotica e, a partire dal settembre prossimo, delle lezioni di un Laboratorio didattico da effettuare tramite videoconferenza, tenuto da esperti della Fondazione Mattei. Un premio che inorgoglisce le insegnanti e la dirigente Lucia Pallucca, che al rientro dalla capitale ha voluto congratularsi di persona con i vincitori.

Roberto Varvara
8 fotoScuola Savio- Premio "programma una storia 2019"
Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"Scuola Savio- Premio "programma una storia 2019"
  • Istituto Comprensivo "Savio-Fiore"
Altri contenuti a tema
La natività va in scena alla Savio La natività va in scena alla Savio Rievocazione del Natale di Greccio ad 800 anni dalla realizzazione del primo presepe
Alla “Fiore” si accende il Natale con il Villaggio di Babbo Natale Alla “Fiore” si accende il Natale con il Villaggio di Babbo Natale Un bagno di folla ad assistere ai canti natalizi e al mercatino allestito nella scuola
Un anno di Pon al C.D. “Savio-Fiore” Un anno di Pon al C.D. “Savio-Fiore” Bilancio positivo per i progetti avviati dal Circolo Didattico gravinese
Festa della scuola e dello sport alla “Savio- Fiore” Festa della scuola e dello sport alla “Savio- Fiore” Intervista dalla dirigente scolastica Teresa Patrizia Paradiso
Concorso natalizio Nundinae, la “Savio-Fiore” fa incetta di premi Concorso natalizio Nundinae, la “Savio-Fiore” fa incetta di premi Cerimonia di consegna dei premi con i supereroi
Obiettivo: Formare i cittadini del Futuro Obiettivo: Formare i cittadini del Futuro Al Circolo didattico “Savio- Fiore” si presentano gli open day
Cambiano le dirigenze scolastiche in due scuole di Gravina Cambiano le dirigenze scolastiche in due scuole di Gravina Per effetto dei trasferimenti
Il circolo “Savio-Fiore” partecipa alla “corsa contro la fame” Il circolo “Savio-Fiore” partecipa alla “corsa contro la fame” Sport e solidarietà per sensibilizzare su un'emergenza mondiale
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.