Convegno
Convegno "Camminiamo insieme sui sentieri della Legalità"
Scuola e Lavoro

La legalità comincia dall'infanzia

La scuola San Giovanni Bosco ospita il convegno "Camminiamo insieme sui sentieri della Legalità"

Si è svolto nella mattinata di Venerdì 15 Aprile il convegno "Camminiamo insieme sui Sentieri della Legalità", organizzato dall'IC "San Giovanni Bosco-Benedetto XIII" di Gravina e Poggiorsini in sinergia con l'Associazione "Sentieri della Legalità", un tema delicato su cui si sono confrontati grandi e piccini, in un incontro volto alla sensibilizzazione e alla crescita reciproca.

Nel corso dell'evento sono stati ricordati quanti si sono battuti per la legalità, primi fra tutti Giovanni Falcone e paolo Borsellino, due "supereroi" italiani, come li ha definiti il Presidente della sezione di Gravina dei "Sentieri della Legalità" Giorgio Zuccaro, uomini che con le loro battaglie e con la loro lealtà hanno lasciato il segno, il cui percorso di giustizia è stato troncato da un attentato. Lo stesso Borsellino, di cui poc'anzi aveva parlato l'Avvocato Mimmo De'Eclesiis, che riteneva che per cambiare le cose bisognava partire dai giovani.

"La legalità – ha sottolineato la Dirigente dell'IC "San Giovanni Bosco-Benedetto XIII", Lucia Pallucca – nasce nella scuola dell'infanzia. È qui che il bambino conosce e si confronta con il diverso, partecipando alla diversità attraverso la collaborazione, la condivisione e il rispetto."

La legalità è libertà, coraggio, rispetto verso l'altro, ma è anche dialogo, confronto, ascolto. "L'obiettivo di voi giovani – ha affermato Don Giovanni Umberto Mastronardi, sacerdote anticamorra – non dev'essere quello di seguire la moda, la tecnologia, la prepotenza. Dev'essere quello di perseguire i sani principi dell'amore, della pace e della giustizia. Siate dunque portatori di legalità e conservatori della bellezza."

Tra i presenti al convegno anche Milena Testini, Psicologa, responsabile del Centro d'ascolto – presidio di legalità SDL Gravina; Fedele Cappiello, Consigliere nazionale e Vice Presidente sez. Gravina "Sentieri della Legalità"; Mimmo D'Ecclesiis e Giorgio Zuccaro, presidente dell'Associazione "Sentieri della Legalità di Gravina, il primo cittadino di Gravina, Alesio Valente; Giovanni Prisciantelli Responsabile Sezione Polizia Giudiziaria Corpo Forestale dello Stato Procura della Repubblica di Bari; Renato de Scisciolo Coordinatore Regionale (Puglia) Federazione Antiracket e Antiusura; Nicola Cicolecchia Comandante Polizia Municipale di Gravina in Puglia. A coordinare l'evento l'Avvocato Maria Grazia D'Ecclesiis, Presidente Nazionale "Sentieri della Legalità".

A chiusura del convegno "Camminiamo insieme sui Sentieri della Legalità" si è tenuta poi la cerimonia di apposizione della targa del Centro d'Ascolto "SDL" presso la Sala Docenti dell'istituto "San Giovanni Bosco".
34 fotoLa legalità comincia dall'infanzia
ConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegnoConvegno
  • Scuola San Giovanni Bosco
Altri contenuti a tema
Venerdì niente scuola per i bambini della "San Giovanni Bosco" Venerdì niente scuola per i bambini della "San Giovanni Bosco" Ordinanza di chiusura per la concomitanza dei lavori Enel
Educazione civica a Palazzo di città Educazione civica a Palazzo di città Il sindaco incontra gli alunni della “San Giovanni Bosco”
Maestra e allievo si ritrovano dopo 53 anni Maestra e allievo si ritrovano dopo 53 anni Lei: “Voglio rivedere tutta la classe”
Barriere architettoniche: tempi lunghi per l'abbattimento Barriere architettoniche: tempi lunghi per l'abbattimento Dopo la cattedrale, resta l’ufficio anagrafe e la San Giovanni Bosco
San Giovanni Bosco sul tetto d'Italia San Giovanni Bosco sul tetto d'Italia Al Comenius gli alunni della scuola gravinese sbaragliano la concorrenza
“Un volto della solidarietà: la donazione degli organi” “Un volto della solidarietà: la donazione degli organi” Donazioni in calo rispetto allo scorso anno
Non sarà sospesa la maestra gravinese accusata di maltrattamenti Non sarà sospesa la maestra gravinese accusata di maltrattamenti Il Gip: “Non sussistono gravi indizi di colpevolezza”
“Ecchimosi su guancia e collo” “Ecchimosi su guancia e collo” La violenza di una docente su un bimbo di appena 9 anni
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.