Peppino Deleonardis
Peppino Deleonardis
La città

La Cgil fa gli auguri a Lagreca

Chiesto incontro dal coordinatore del sindacato Deleonardis

La Cgil si congratula con il neosindaco Fedele Lagreca e chiede un incontro programmatico per discutere delle principali problematiche della città e tracciare un percorso di condivisione. Il coordinatore dell'organizzazione sindacale Giuseppe Deleonardis ha inviato una missiva al nuovo primo cittadino di Gravina nella quale si congratula con il dott. Lagreca per il risultato conseguito al primo turno e per l'insediamento ufficiale quale Sindaco della città.

"Un risultato che ha capitalizzato una fiducia e stima di migliaia di cittadini che hanno riposto in lei una aspettativa di buon Governo della città. Aspettativa e auspicio che facciamo nostro con l'interesse e l'obiettivo di migliorare la vivibilità urbana e creare le condizioni di sviluppo e rilancio del nostro paese, dei cittadini e dei lavoratori" -dice Deleonardis che sottolinea come anche Gravina, così come altre città del Sud, sia alle prese con il crescente divaricarsi delle disuguaglianze, povertà e precarietà del lavoro.

Gli effetti negativi causati dalla pandemia e dalla guerra, costringono il Paese ad uno scatto di orgoglio- dice il responsabile della Cgil. Scatto di orgoglio e coesione sociale che si può ottenere "attivando al meglio i fondi comunitari e in particolare i fondi rivenienti dal PNRR, risorse finanziarie ingenti che a nostro avviso non vanno utilizzati secondo la logica di interventi a pioggia o seguendo progettualità scoordinate e logiche di elenchi della spesa, ma seguendo una vera e propria programmazione dal basso"- sottolinea Deleonardis, che per queste ragioni si auspica "un modello di governance sul modello adottato di recente dall'area metropolitana di Bari" con un confronto costante con le sigle sindacali e una collaborazione fattiva con il partenariato economico e sociale. Coinvolgimento delle organizzazioni sindacali prevista dal Protocollo sottoscritto il 22 Dicembre dello scorso anno tra Organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL e il Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Deleonardis chiede così al nuovo sindaco Lagreca un incontro programmatico per poter gettare le basi per instaurare un rapporto di proficua collaborazione con l'istituzione cittadina, alla quale- preannuncia il coordinatore della camera del Lavoro- "non faremo venir meno il nostro contributo e apporto se si costruiscono modelli e relazioni corrette tra le parti sociali e le Istituzioni locali".
  • CGIL
Altri contenuti a tema
Welfare, sindacati e amministrazione a confronto Welfare, sindacati e amministrazione a confronto Politiche sociali e Piani Sociali di Zona al centro del dibattito
I sindacati incontrano l’amministrazione I sindacati incontrano l’amministrazione Un confronto su Pnrr, appalti pubblici, programmazione del territorio politiche energetiche e sociali
I sindacati incalzano il Comune I sindacati incalzano il Comune Non c’è traccia degli accordi siglati a settembre. Richiesto incontro
Parco eolico, il no della Cgil Parco eolico, il no della Cgil Il sindacato chiede al MiTe di rilasciare un parere negativo illustrando le sue ragioni
Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro con amministrazione e società proponente
Siglata intesa tra Comune e sindacati Siglata intesa tra Comune e sindacati Relazioni sindacali, appalti pubblici, lavori, forniture, servizi e clausola sociale al centro del protocollo
Piano sociale di zona, confronto con i sindacati Piano sociale di zona, confronto con i sindacati Cgil, Cisl e Uil intendono svolgere un ruolo da protagoniste
Parco eolico, la Cgil dice la sua Parco eolico, la Cgil dice la sua Considerazioni del sindacato a margine dell’incontro tenutosi a Palazzo di Città
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.