Generale Sandri a Gravina
Generale Sandri a Gravina
Territorio

La Brigata “Pinerolo” a tutela del bosco “Difesa Grande”

Il comandante Generale Paolo Sandri a Gravina

L'Esercito Italiano sempre più vicino al nostro territorio, infatti è notizia di qualche giorno fa la visita del Comandante della Brigata "Pinerolo" a Gravina, ricevuto a Palazzo di Città dal sindaco Fedele Lagreca per parlare tra le altre cose, di tutela dell'ambiente e in particolare del bosco comunale "Difesa Grande". Una zona verde che si estende su un'area di circa 5.268 ettari nel territorio del comune di Gravina, arrivando fino ai confini con la vicina Basilicata, e che rappresenta una delle più grandi aree verdi della Puglia. Purtroppo negli ultimi anni si sono verificati numerosi incendi che hanno devastato il polmone verde che sorge ai margini della città. Attualmente sono in corso dei progetti di riqualificazione delle aree colpite.

Come ogni anno, con l'avvicinarsi delle calde temperature estive, aumenta il rischio di eventi negativi per il nostro bosco. Dal virtuoso metodo di collaborazione tra istituzioni, l'Assessore al Bosco Comunale Marienza Schinco, anche quest'anno ha voluto coinvolgere vari organismi sovracomunali per vigilare e salvaguardare l'area verde di Gravina.

Non è a caso la visita a Gravina del Generale di Brigata Paolo Sandri, Comandante della Brigata "Pinerolo", ricevuto dal sindaco Fedele Lagreca nella casa comunale per definire i dettagli di una collaborazione che porterà notevoli benefici a tutela del bosco comunale.

Il Generale Paolo Sandri guida la Brigata "Pinerolo", una grande unità dell'Esercito Italiano formata da reparti distribuiti su tutto il territorio pugliese e nel quadro di questa iniziativa è stato invitato personalmente dall'assessore Schinco, accompagnato dal comandante della polizia municipale Simone Lamuraglia, ad un sopralluogo nel polmone verde pugliese.
La Pinerolo non è nuova a iniziative a favore del territorio, infatti ricordiamo il recente contributo svolto per le bonifiche di rifiuti come carcasse di autovetture e pneumatici delle aree del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Le donne e degli uomini dell'Esercito Italiano saranno impegnati in attività di addestramento che non comporterà l'uso delle armi, la presenza dei militari sarà una tutela attiva.

Oltre agli accordi con altre istituzioni quali la Protezione Civile, l'ARIF (Agenzia per Attività Irrigue e Forestali della Regione Puglia) anche quella con l'Esercito Italiano risulta di notevole importanza per la tutela e la salvaguardia del nostro bosco comunale "Difesa Grande".

  • Bosco Difesa Grande
  • Esercito Italiano
Altri contenuti a tema
Incendi boschivi: al Comune 100 mila euro Incendi boschivi: al Comune 100 mila euro Per progetti volti alla previsione, prevenzione e contrasto del rischio incendi boschivi e di interfaccia urbano rurale
Al Vicino in campo i militari Al Vicino in campo i militari Lo stadio ospita la “Coppa Esercito”
Deposito nucleare: Gravina, Altamura e Matera ancora nella lista Deposito nucleare: Gravina, Altamura e Matera ancora nella lista Il Ministero dell'Ambiente ha pubblicato la carta delle aree idonee
Tartufo: nuova frontiera per l’economia locale? Tartufo: nuova frontiera per l’economia locale? Si intensifica la pratica della raccolta del prezioso tubero
To be ready: evento finale in Albania To be ready: evento finale in Albania Gravina tra gli interventi della protezione civile regionale
Al Bosco la gara di orienteering “Quo Vadis” Al Bosco la gara di orienteering “Quo Vadis” Prima edizione della iniziativa organizzata dal 7° Reggimento Bersaglieri
Lavori Fontana di Ticchio, Verna interpella il Comune Lavori Fontana di Ticchio, Verna interpella il Comune Verna: “consentiti lavori, per i quali non vi è stato alcun rispetto della vigente normativa in materia ambientale”
Parco Alta Murgia. Militari del 9° reggimento Fanteria in azione per il “Green Day” Parco Alta Murgia. Militari del 9° reggimento Fanteria in azione per il “Green Day” Diverse le aree bonificate con la rimozione di circa 800 pneumatici fuori uso
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.