penna
penna
Politica

Il dott. Lello Lombardi non ci sta!

Non condivisa la revoca dell’ incarico di vice commissario della D.C. Le motivazioni all'interno di un comunicato

A parlare quest'oggi è Lello Lombardi. In relazione alla revoca dell'incarico di vice commissario della locale Sez. della D.C. conferitogli il 9 dicembre 2010, il dott. Lombardi comunica in uno scritto, di non condividere tale decisione "in quanto frutto della unilaterale conduzione personalista del commissario provinciale e sezionale". È lo stesso dott. Lombardi a formalizzare la richiesta della convocazione dell'assemblea sezionale al fine di "verificare la condivisione da parte del partito delle scelte fatte dal commissario". Il dubbio che traspare dallo scritto del dott. Lombardi, è che le scelte che hanno portato alla revoca del suo incarico, possano essere "imputate alla mia richiesta di chiarezza comportamentale e ad una richiesta di gestione collegiale del partito tal che coinvolgesse il maggior numero di simpatizzanti". È nella parte finale del comunicato che il dott. Lombardi informa di aver invitato "il Commissario Aldo Di battista a rivedere la sua linea e la gestione completa del partito nonché del comportamento all'interno della Giunta, in caso contrario si andrà ad una rapida verifica dell'attuale linea politica attraverso l'assemblea sezionale, con il rischio per il commissario di una clamorosa delegittimazione della sua azione".
  • D.C.
  • LELLO LOMBARDI
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.