parità di genere
parità di genere
La città

Il consiglio comunale approva il regolamento consulta pari opportunità

L’assise licenzia l’atto all’unanimità

La proposta giunge dalla V commissione Consiliare ed è stata illustrata in aula dal presidente Carlo Loiudice, che ha portato nell'assise comunale la bozza del Regolamento della Consulta Comunale per le pari opportunità e per le parità. Proposta accettata dal consiglio che ha approvato l'atto che di fatto rende così operativa la consulta.

Un soggetto nato allo scopo -si legge nel documento- "di favorire la conoscenza delle normative e delle politiche di genere, di rimuovere le discriminazioni, dirette o indirette, fondate sul genere, l'identità di genere, l'orientamento sessuale, l'origine etnica o sociale, la lingua, le convinzioni personali (religiose, politiche o di qualsiasi altra natura), attraverso funzioni di sostegno, progettazione e proposta nei confronti del Consiglio Comunale".

Regolamento scritto insieme alle associazioni e direttamente ispirata ad alcuni articoli della Costituzione Italiana e all'obiettivo 5 dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che si pone la finalità di "Raggiungere l'uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze", la consulta nasce dalla necessità "di proporre strategie, indirizzi, metodologie, interventi ed azioni generali e specifiche, diretti a realizzare la parità fra uomini e donne, attraverso l'attuazione del principio di pari opportunità".

"La consulta – spiega Loiudice- non vuole essere un semplice luogo di aggregazione consultivo, ma oggi noi vorremmo, con l'ausilio dei cittadini, istituzionalizzare e condividere questo strumento che possa innaffiare la cultura del rispetto, della non violenza, la cultura della lotta alle discriminazioni di genere e di orientamento sessuale".

"In concreto la consulta avrà un ruolo pedagogico, sociale ed economico, con una composizione ampia della consulta che possa stimolare la cittadinanza attiva e avvicinare alle istituzioni, per far sì che arrivino proposte fattive e concrete" – afferma Loiudice, che ricorda anche il vantaggio economico per le aziende, che possono, per esempio, conseguire un certificato di parità di genere e che possono godere di sgravi fiscali.

"La consulta – conclude il consigliere dei Democratici Sempre - nel prossimo futuro sarà uno strumento per aderire al bando Genere in Comune, così da avere a disposizione risorse e finanziamenti per delle iniziative a favore dell'educazione e dell'informazione su questo importante tema".
  • Consiglio Comunale
  • Parità di genere
Altri contenuti a tema
Appello al tar della Costruzioni Silvium: cosa ha fatto il Comune? Appello al tar della Costruzioni Silvium: cosa ha fatto il Comune? A chiedere lumi sulla vicenda il consigliere di UnaBellaStoria Saverio Verna
Il consiglio comunale approva il bilancio di previsione Il consiglio comunale approva il bilancio di previsione Diciassette i voti favorevoli, cinque i contrari
Il Consiglio comunale approva il DUP Il Consiglio comunale approva il DUP Il documento anticipa la discussione sul bilancio di previsione
Due consigli comunali per Dup e Bilancio Previsione Due consigli comunali per Dup e Bilancio Previsione A distanza di oltre 3 mesi nuova seduta dell’assise comunale
Donne: un incontro dedicato a loro Donne: un incontro dedicato a loro Pochi giorni dopo l’8 marzo, Giornata internazionale della donna, è stata richiamata ancora una volta l’attenzione su alcuni temi come parità e diritti.
Passo dopo passo verso la parità di genere Passo dopo passo verso la parità di genere Avviso pubblico per contributi alle imprese per la certificazione
Deposito scorie, indetto Consiglio comunale monotematico Deposito scorie, indetto Consiglio comunale monotematico L’amministrazione comunale intende ribadire la propria contrarietà
Consiglio comunale, ultima adunanza dell’anno Consiglio comunale, ultima adunanza dell’anno Nove i punti all’O.d.g. attenzione su regolamento arredo urbano e approvazione Rec
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.