Ospedale di Gravina
Ospedale di Gravina
Politica

Il Consigliere Provinciale Lagreca sulla questione "ospedale"

"Uniti nella difesa del diritto alla salute". Si auspica la non chiusura della struttura

Ancora una voce che si aggiunge al coro riguardo la "questione ospedale": è quella del Consigliere Provinciale Fedele Lagreca. Di seguito il suo comunicato.

L'ospedale di Gravina chiude?  Se è vero, ci voleva il cosiddetto "patto di stabilità" per arrivare alla "cerimonia funebre" di una struttura sanitaria che, per la verità, da decenni è stata un po' trascurata, spesso bistrattata, il più delle volte non opportunamente difesa, spesso immolata sulle ambizioni di qualcuno e, comunque, sempre sottodimensionata. L'epilogo, quindi, è quello che gli ottimisti temevano e i pessimisti si aspettavano, adesso che la Regione Puglia deve adottare, così come impone il Governo nazionale, drastici tagli alla spesa per sanare il deficit della sanità regionale. E' la conferma dell'ennesimo tentativo di privare Gravina di uno dei servizi pubblici essenziali per tutelare il diritto alla salute. Alla vigilia di quello che si presenta come un "funerale" si può fare qualcosa?

Ritengo che sia importante essere uniti nella difesa del diritto alla salute che per la comunità gravinese può essere seriamente compromesso dalla chiusura dell'ospedale. E, poi, sostenere le proprie ragioni – e, cioè, la necessità di assicurare la funzionalità dell'ospedale di Gravina sino a quando non ci sarà una concreta offerta di servizi efficienti – al Governo regionale che una comunità come quella gravinese non può essere penalizzata con una semplice operazione ragionieristica. E, quindi, attivarsi per aprire il nuovo Ospedale della Murgia per far sì che la razionalizzazione dei servizi oltre ad eliminare sprechi di danaro e di risorse umane, assicuri anche servizi moderni ed efficienti alle comunità murgiane.

Per questo ritengo quanto mai necessario che l'Ospedale della Murgia venga concepito come centro di eccellenza, dotato di unità operative modernamente attrezzate per rispondere alle nuove sfide della sanità pubblica. Il mio impegno è quello di sostenere, a tutti i livelli, che si arrivi subito all'apertura dell'Ospedale della Murgia senza chiudere il nostro Ospedale.

Consigliere Provinciale
Dott. Fedele Lagreca
  • Ospedale di Gravina
  • Consigliere Provinciale Fedele Lagreca
Altri contenuti a tema
3 Un'ala del vecchio ospedale di Gravina in abbandono Un'ala del vecchio ospedale di Gravina in abbandono La denuncia del consigliere regionale Mario Conca
25 Trasferita ad Altamura la commissione per gli invalidi civili Trasferita ad Altamura la commissione per gli invalidi civili Varrese e Lorusso denunciano: "Disagi insopportabili per questa comunità"
Chiude la farmacia ospedaliera di Gravina, dura presa di posizione dal Municipio Chiude la farmacia ospedaliera di Gravina, dura presa di posizione dal Municipio L'assessore Gramegna chiede intervento della Asl
​L'addetta va in pensione, chiude il reparto farmaceutico all'ospedale di Gravina ​L'addetta va in pensione, chiude il reparto farmaceutico all'ospedale di Gravina Cittadini privati del servizio senza alcun preavviso
Tornano i malati nei presidi ospedalieri di Altamura e Gravina Tornano i malati nei presidi ospedalieri di Altamura e Gravina La giunta regionale approva il piano di riordino e attiva nuovi servizi
Giornata Mondiale del Diabete: controlli e informazione gratuiti Giornata Mondiale del Diabete: controlli e informazione gratuiti Presidi presso l'Ospedale di Gravina e la Pro Loco di Altamura
Dalle 8 alle 10: prelievi del sangue anche di sabato Dalle 8 alle 10: prelievi del sangue anche di sabato Ma i cittadini chiedono l'apertura fino alle 14
Alta la guardia sull’ospedale gravinese Alta la guardia sull’ospedale gravinese Romita: "Giù le mani dal reparto di medicina"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.