consultorio familiare
consultorio familiare
Ospedale e Sanità

Urge dotare il consultorio di Gravina di un Ecografo

La richiesta dei Cittadini Attivi Cristallo e Forzati

Pubblichiamo di seguito integralmente la nota stampa del gruppo dei Cittadini Attivi, Vincenzo Forzati e Ennio Cristallo relativa alle criticità presenti presso il consultorio familiare di Gravina.

Il Consultorio Familiare di Gravina, facente parte del DSS4 della ASL Bari ed ubicato presso l'Ospedale Territoriale Santa Maria del Piede, da pochi mesi, vi presta servizio in pianta stabile, una Dirigente Medico Specialista in Ginecologia ed Ostetricia, nota alla popolazione locale in quanto trasferitasi dal vicino Ospedale della Murgia, la cui competenza, passione per la professione e massima disponibilità nei confronti dei pazienti risultano essere "ostacolate" da mancanze strumentali che limitano fortemente l'esercizio della sua professione.

Il potenziamento organico del Consultorio di Gravina è stato raggiunto con fatica e perseveranza ed è quindi doveroso, consentire che venga svolta l'attività consultoriale nel modo migliore possibile. Il Consultorio Familiare gravinese, infatti, è privo di un apparecchio ecografico, valido ed utile supporto alla valutazione clinica da parte del ginecologo.

Una mancanza strumentale che stride con gli obiettivi di un Consultorio, come quello del monitoraggio della gravidanza, attività essenziale e primaria indispensabile per la popolazione. E' utile sottolineare che sono tanti i consultori appartenenti alla stessa ASL che già da diversi anni sono dotati e giovano di tale strumentazione.

Chiediamo quindi alle Istituzioni locali, ai rappresentati istituzionali del nostro territorio che ricoprono ruoli sovracomunali, di intervenire mediante una proficua interlocuzione coi dirigenti Asl al fine di dotare il nostro Consultorio Familiare di un ecografo che permetta di migliorare la qualità del servizio offerto e che si tradurrebbe anche in una indiscussa ricaduta positiva su tutta la popolazione femminile incrementando la tanto auspicata integrazione Ospedale -Territorio. La medicina territoriale non è solo un bene da salvaguardare bensì da valorizzare e rafforzare. Siamo sicuri che apprezzerete la nostra richiesta poiché raccoglie le reali esigenze di buona medicina che il nostro territorio necessita e che farete vostra per raggiungere insieme questo importante risultato. Restiamo a disposizione delle Istituzioni per un eventuale confronto.



I cittadini Attivi
Ennio Cristallo
Vincenzo Forzati
  • Ospedale di Gravina
  • cittadini attivi
Altri contenuti a tema
Via San Sebastiano a senso unico Via San Sebastiano a senso unico Soddisfazione dei Cittadini Attivi che mesi addietro avevano inoltrato la richiesta al Comune
Torna la farmacia territoriale a Gravina Torna la farmacia territoriale a Gravina L’annuncio del sindaco Lagreca. L’inaugurazione il 29 novembre
Un piano di investimenti per 8 milioni all’Asl Ba Un piano di investimenti per 8 milioni all’Asl Ba Fondi per interventi all'ospedale e per il presidio territoriale di assistenza di Gravina
3 Cup Asl, lunghe liste d’attesa e code agli sportelli Cup Asl, lunghe liste d’attesa e code agli sportelli Segnalazione di disagi nell'attesa del proprio turno
1 Code all’ufficio Cup nel vecchio ospedale Code all’ufficio Cup nel vecchio ospedale La denuncia del presidente dell'associazione 3P
2 Degrado all’ex ospedale, servono interventi Degrado all’ex ospedale, servono interventi Appello al sindaco affinché solleciti la Asl a ripristinare decoro
3 Un'ala del vecchio ospedale di Gravina in abbandono Un'ala del vecchio ospedale di Gravina in abbandono La denuncia del consigliere regionale Mario Conca
25 Trasferita ad Altamura la commissione per gli invalidi civili Trasferita ad Altamura la commissione per gli invalidi civili Varrese e Lorusso denunciano: "Disagi insopportabili per questa comunità"
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.