convegno made in murgia
convegno made in murgia
Convegni

Il cibo. L'origine- L'etichetta - La sicurezza alimentare

Confronto in Fiera tra produttori e consumatori

Il convegno "Il cibo. L'origine – L'etichetta – La sicurezza alimentare" svoltosi presso la Sala Convegni in Via Spinazzola a Gravina in Puglia (Ba), il 21 Aprile 2018, in occasione della 724esima edizione della Fiera San Giorgio ha focalizzato l'attenzione sul diritto del consumatore di saper distinguere, attraverso l'etichettatura alimentare, ciò che è "sano e genuino" da ciò che magari non lo è. Obiettivo del convegno organizzato da Coldiretti Bari/Bat di concerto con l'Ass. ComunicÆtica MadeinMurgia.org, in collaborazione con la Fondazione "Ettore Pomarici Santomasi" è stato proprio quello di far scoprire al consumatore cosa l'etichetta "dice e non dice" del prodotto confezionato.

"Uno degli elementi fondamentali per capire come un'etichetta può essere utile ad un consumatore, per capire quello che mangiamo, ogni giorno per tre volte al giorno, si chiama consapevolezza. Noi siamo abituati ad alimentarci, buttiamo giù qualcosa perchè abbiamo fame, invece come consumatori dovremmo nutrirci, cioè sapere quello che mangiamo sapendo che effetto ha sulla nostra salute. Perchè senza salute tutto è niente!" ha detto il Dott. Vito Amendolara, Delegato Confederale Coldiretti Bari/Bat e Project Leader per la prassi della Dieta Mediterranea. "Abbiamo realizzato- ha continuato- con il Dott. Finardi, esperto in sicurezza e policy alimentari, un vedemecum per darvi la possibilità di conoscere maggiormente come un'etichetta alimentare può darci le informazioni giuste per non farci ingannare nel momento in cui acquistiamo quello che mangeremo." "Il desiderio di avere più consapevolezza come consumatori ha spinto noi Coldiretti ha indire una petizione per rendere obbligatoria l'indicazione di origine degli alimenti, perchè sempre più in Europa si diffondono gli alimenti di bassa qualità o addirittura tossici provenienti da altri Paesi. Il nostro Paese ha fatto dell'eccellenza del proprio patrimonio agroalimentare un punto di forza in Europa e nel mondo. L'indicazione obbligatoria di origine permette di riconoscere il vero made in Italy e i prodotti a Km0 e tutelare il lavoro e i prodotti di qualità dei nostri agricoltori; come Coldiretti ci battiamo per questo." ha sottolineato Angelo Corsetti, Direttore Coldiretti Bari/Bat.

"Dal 1294 la Fiera San Giorgio valorizza le eccellenze del territorio, tra cui quelle agroalimentari. Infatti acquistare prodotti della nostra terra a Km0 è una priorità perché ci permette per esempio di conoscere da vicino il produttore e le procedure di coltivazione. In qualità di Consigliere Delegato "Promozione e coordinamento dello sviluppo economico della città metropolitana di Bari" mi impegno per avviare percorsi di sensibilizzazione alla conoscenza delle aziende del territorio in modo tale che la conoscenza sulla qualità del cibo possa essere una delle prerogative per il benessere delle attuali e future generazioni. Obbiettivo è sostenere progetti integrati che vertono sull'incrementare l'attrattività verso la nostra area, in modo da far decollare il nostro territorio, tenendo anche conto del flusso turistico veicolato da Matera Capitale della Cultura 2019." ha concluso il Dott. Antonio Stragapede. A relazionare anche il Consigliere della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi, Giovanni Colangelo, che ha sottolineato come lo sviluppo economico del territorio è dato dalla sensibilizzazione, e conoscenza di quelle che sono le radici del nostro territorio, radici prettamente rurali, legate dunque all'agroalimentare. "La Fondazione ha avviato progetti con le scuole, in particolare con l'Istituto Tecnico "Bachelet" di Gravina in Puglia, mettendo a disposizione terreni, affinchè la cultura possa essere intesa anche come "cultura del proprio territorio rurale d'origine". La città Metropolitana di Bari da tempo collabora con la Coldiretti Puglia per avviare azioni concrete sul territorio per quanto riguarda l'ambito agroalimentare e la sua relativa valorizzazione.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.