icona lilt
icona lilt
Salute

Gravina si tinge di rosa per sostenere la Lilt

Visite gratuite per prevenire il tumore al seno

Parola d'ordine: prevenzione.

A partire dal 1° ottobre e per tutto il mese, torna l'appuntamento con la campagna Nastro Rosa promossa dalla Lega Italiana Lotta contro i Tumori (Lilt).
La campagna ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull'importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sui corretti stili di vita che bisognerebbe adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.
"In tutto il mondo occidentale, il tumore al seno è il primo tumore femminile per numero di casi – si legge in un documento diffuso dalla sezione di Gravina- e la sua incidenza è in costante aumento, tanto da essere considerato alla stregua di una vera e propria malattia sociale. In Italia si registrano oltre 40.000 nuovi casi ogni anno: ciò significa che 1 donna su 8 riceve una diagnosi di tumore al seno".

Per aiutare le donne a combattere uno dei tumori più diffusi soprattutto nel nostro territorio, la sede cittadina della LILT offre visite senologiche gratuite a tutte le donne che ne faranno richiesta dando loro anche consigli utili per capire come prevenire, curare e vincere la malattia.
"Per raggiungere l'obiettivo è fondamentale uno sforzo culturale, una corretta informazione per aiutare la donna a capire che la vita è nelle sue mani – sostengono le responsabili della Lilt, che aggiungono - E' importante educare le giovani alla cultura della prevenzione come metodo di vita, anche in età non sospetta. Oggi in Italia una donna su 7 con tumore al seno ha meno di 40 anni e per questa fascia d'età il Servizio Sanitario Nazionale non prevede screening."

Nel mese di ottobre l'Italia e il resto del mondo si tingeranno di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno.
Tanti saranno i monumenti nazionali che si illumineranno di rosa. A Gravina anche l'amministrazione comunale ha deciso di sostenere l'iniziativa manifestando la propria sensibilità illuminando di rosa la facciata principale del palazzo di città e adornando le vie cittadine con fiocchi rosa, colore simbolo della campagna.
E non è tutto. Molte attività commerciali hanno deciso di aderire all'iniziativa devolvendo parte del ricavato del mese di ottobre alla campagna Nastro Rosa.
Una nobile iniziativa a cui non resta che partecipare recandosi presso la sede Lilt di Gravina in via Roma.
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.