Giudice di Pace
Giudice di Pace
Palazzo di città

Giudice di pace: nuova assegnazione di personale

Ecco i dettagli della delibera di giunta

Si torna a parlare del Giudice di pace. A farlo è ancora l'Amministrazione Comunale che in Giunta approva la "Modifica dotazione ed assegnazione personale".
Una sede ed una dotazione di personale che dal 2013 non trova ancora pace e collocazione permanente. Ora ci si riprova e con nuove figure da impiegare.

La stessa delibera ripercorre le tappe salienti di questo calvario che incomincia nel 2013 con la deliberazione di G.C n. 68, con cui il Comune di Gravina chiedeva il mantenimento dell'Ufficio locale del Giudice di Pace, con impegno ad accollarsi le spese di funzionamento ivi inclusa l'assegnazione di n. 3 unità lavorative in distacco, per svolgere mansioni di supporto all'attività giurisdizionale.

Nel 2014 con la deliberazione di G. C. n. 112 venivano individuate n. ro 3 unità da assegnare all'Ufficio del Giudice di Pace di Gravina in Puglia, corrispondenti nel numero alle unità ministeriali già in servizio presso la medesima sede.

Nel 2015 con venivano assegnati e poi revocati dipendenti sempre mezzo deliberazione di Giunta.
Nel 2016 con la deliberazione n. 223 si definiva la dotazione organica da assegnare all'Ufficio del Giudice di Pace prevedendo n. ro 1 unità di cat D (part time 6 ore settimanali); - n. ro 1 unità di cat C a tempo pieno - n. ro 2 unità di cat B a tempo pieno e si assegnavano stabilmente al predetto Ufficio le seguenti unità:- dott.ssa Raguso Chiara cat C a tempo pieno- sig. Anzelmi Vito Antonio cat B a tempo pieno.

Nel 2017 con deliberazione di G.C. n. 154 si assegnava in via provvisoria all'Ufficio del Giudice di Pace la rag. Celeste Benevento, quale unità di categoria D per 6 ore.

Arriviamo finalmente alla deliberazione di G.C. n. 182 dove l'Amministrazione ha deciso di modificare la propria precedente deliberazione n. 223 del 27.10.2016 con cui si definiva la dotazione organica del personale comunale da assegnare all'Ufficio del Giudice di Pace, prevedendo una unità di categoria C in sostituzione della seconda unità di categoria B, non assegnata.

Ha confermato l'assegnazione al predetto Ufficio delle seguenti unità: dott.ssa Raguso Chiara cat. C a tempo pieno e sig. Anzelmi Vito Antonio cat. B a tempo pieno, e ha individuato nella persona della sig.ra Lucia Meliddo, con profilo di istruttore amministrativo l'unità di categoria C, da assegnare, con decorrenza dal
16.10.2017, in via definitiva, in distacco a tempo pieno presso l'Ufficio del Giudice di Pace, per svolgere le mansioni di supporto alle attività giurisdizionali.

Ed infine ha revocato, a decorrere dalla medesima data, l'assegnazione provvisoria del dipendente Laterza Domenico, destinando il medesimo all'Area Amministrativa, Servizi Demografici, così come revoca l'assegnazione provvisoria della dipendente di Cat. D a 6 ore disposta con il precedente provvedimento n. 154 del 31.08.2017 a partire dal 04.11.2017.

Siamo alle battute finali? Deliberazione di G.C. permettendo forse sì!
  • Giudice di pace
Altri contenuti a tema
E' sempre l'Ufficio del Giudice di Pace a tenere banco sui social E' sempre l'Ufficio del Giudice di Pace a tenere banco sui social Si rincorrono date e speranze, incontri e promesse
Ancora Giudice di Pace e ancora tante le segnalazioni di disservizi Ancora Giudice di Pace e ancora tante le segnalazioni di disservizi La Giunta Comunale procede all'Assegnazione provvisoria del personale per 6 ore settimanali
Un altro ufficio pubblico cittadino a rischio chiusura, a causa dell'inerzia dell'amministrazione Valente. Un altro ufficio pubblico cittadino a rischio chiusura, a causa dell'inerzia dell'amministrazione Valente. Appello di Romita per salvare l'Ufficio del Giudice di pace
Disservizi Ufficio del Giudice di Pace Disservizi Ufficio del Giudice di Pace Interviene la locale sezione di Fratelli d’Italia
Giudice di pace, ancora polemiche Giudice di pace, ancora polemiche I 5 stelle contestano le scelte della giunta
Arriva il via libera definitivo per il Giudice di pace Arriva il via libera definitivo per il Giudice di pace Il Comune stanzia i fondi, trasferisce il personale e mette in standby l’accordo con Altamura
A rischio gli uffici del Giudice di pace A rischio gli uffici del Giudice di pace Il piano Palma ha avuto il via libera
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.