rifiuti bosco comunale
rifiuti bosco comunale
Territorio

Gite fuori porta “Pulite” a Pasquetta

Il Comune mette a disposizione due punti di raccolta per evitare l’abbandono dei rifiuti

Pasquetta è sinonimo di scampagnata, di gita fuori porta. A Gravina, tra le numerose campagne che la circondano e l'immenso bosco difesa grande, non mancano di certo gli spazi per una bella gita all'aria aperta, con un pic nic da godersi nella natura. Con l'accortezza però di tenere pulito l'ambiente, non lasciando rifiuti come ricordo della bella giornata trascorsa all'aperto.

Per evitare che proprio nel giorno del Lunedì dell'Angelo si intensifichi il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, il Comune ha predisposto un servizio straordinario che prevede l'installazione di due punti di raccolta dei rifiuti residui delle scampagnate.

Una idea che nasce dall'esperienza degli anni passati, in cui si è verificato un incremento del fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, proprio nella giornata di Pasquetta nelle zone di campagna e nel bosco comunale.

Per evitare che anche quest'anno si verifichi questa odiosa pratica, causa del degrado ambientale del territorio comunale, l'assessorato all'igiene urbana, in collaborazione col Servizio municipale Ambiente, ha deciso di giocare d'anticipo.

"In un'ottica di prevenzione, probabilmente unico Comune di Puglia a muoversi in questa direzione, abbiamo deciso perciò di garantire un apposito servizio che, con la collaborazione dei cittadini, consentirà di arginare notevolmente il fenomeno, frutto di indifferenza ed inciviltà"- ha dichiarato l'assessore Paolo Calculli.

Infatti, nella giornata di lunedì 22 aprile, verranno attivati due punti straordinari di ritiro della spazzatura, con il conferimento gratuito dei rifiuti prodotti nel corso delle gite fuori porta, senza rinunciare ovviamente alla differenziazione dell'immondizia.

I due punti di raccolta verranno collocate in posti strategici del territorio. Un'area verrà ubicata presso il parcheggio posto nel Bosco Difesa Comunale, in zona Terrarossa, con orario di conferimento dalle 15 alle 20; mentre l'altro punto di ritiro sarà posto lungo la circonvallazione Falcone-Borsellino, all'altezza dell'incrocio per Pozzo Pateo, e sarà fruibile dalle 16 alle 24.

Presso le aree si potranno conferire i rifiuti già differenziati: dall'organica (cioè scarti alimentari), alla plastica e ai metalli (polistirolo incluso); dal vetro, alla carta e ai cartone.

Insomma, "un servizio straordinario per tutelare al massimo l'ambiente e la città"- sottolinea Calculli, che invita la comunità alla collaborazione ad al rispetto delle norme, confidando nel senso di responsabilità e di civiltà dei cittadini gravinesi, "Un modo importante ed intelligente di fare la differenza, con la differenziata, anche a Pasquetta"- chiosa l'assessore.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
3 Gravina e la raccolta differenziata: risultati e nuovi progetti Gravina e la raccolta differenziata: risultati e nuovi progetti Confronto politico tra l'assessore Calculli e la consigliera Colavito
1 Pronti 300 nuovi cestini portarifiuti Pronti 300 nuovi cestini portarifiuti Saranno installati anche 20 raccoglitori di deiezione canine
Raccolta differenziata, da lunedì si cambia Raccolta differenziata, da lunedì si cambia Ecco il nuovo calendario per le utenze domestiche
Rifiuti, cambia il calendario anche per le utenze non domestiche Rifiuti, cambia il calendario anche per le utenze non domestiche Ecco quello nuovo. Al via il "porta a porta" anche in zona Pip
1 Rifiuti: Ccr, attesa per la firma del contratto Rifiuti: Ccr, attesa per la firma del contratto Sei mesi per la realizzazione dei centri di raccolta
9 Differenziata: modifiche al calendario di raccolta Differenziata: modifiche al calendario di raccolta Da lunedì 4 marzo variazioni nei turni di conferimento e ritiro. L'indifferenziato solo una volta alla settimana
1 Servizio di raccolta differenziata, aumentano i costi per il Comune Servizio di raccolta differenziata, aumentano i costi per il Comune Assessore Calculli spiega: "Abbiamo migliorato. Nessun aggravio per i cittadini"
1 Rifiuti: dilaga il “sacchetto selvaggio”, il Comune corre ai ripari Rifiuti: dilaga il “sacchetto selvaggio”, il Comune corre ai ripari Verranno usate anche le fototrappole per multare gli inquinatori
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.