Alessandro Frigiola
Alessandro Frigiola
Convegni

Frigiola: “Aiutiamo i bambini cardiopatici dei Paesi poveri”

L’illustre cardiochirurgo a Gravina per un convengo del Lions Club. Lo abbiamo intervistato

"Un benefattore". Qualcuno lo ha definito così, il prof. Alessandro Frigiola, cardiochirurgo presso l'i.r.c.c.s. San Donato, che con la sua associazione "Bambini cardiopatici nel mondo" gira il pianeta in lungo ed in largo, per portare la sua competenza e l'assistenza ai bambini che vivono in nazioni sottosviluppate e che non possono avere un'assistenza sanitaria adeguata.

Il prof. Frigiola, insieme ad altri volontari, porta una speranza di vita a tutti quei fanciulli malati di cuore dei paesi poveri della Terra, garantendo cure che possano salvar loro la vita, anche dinanzi a malattie cardiache che nei paesi civilizzati, vengono curate con molta facilità.

Frigiola è venuto a Gravina, invitato dal club Lions "Host Altamura", per parlare della sua associazione e per fare il punto della situazione sullo stato di avanzamento della medicina per combattere le malattie cardiache infantili. L'incontro si è tenuto presso il Museo Civico, in collaborazione con l'amministrazione comunale che ha messo a disposizione la sede. Hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Poggiorsini Michele Armienti ed i rappresentanti di varie associazioni e club di servizio operanti sul territorio. Per i Lions sono intervenuti il presidente Nicola Burdo e il cerimoniere Rosanna Galantucci; in veste di moderatrice la pediatra Anna Zuccaro.

Noi abbiamo incontrato Frigiola. Ecco cosa ci ha detto.
Carico il lettore video...
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.