Buste in plastica
Buste in plastica
Cronaca

Sacchetti di plastica vietati, controlli nei Comuni del Parco

Attività dei Carabinieri del Reparto forestale Alta Murgia

Borse e sacchetti di plastica sotto la lente di ingrandimento del Reparto Carabinieri Forestali del Parco Alta Murgia e Stazioni Parco dipendenti. I militari hanno condotto numerosi sopralluoghi negli esercizi commerciali dei Comuni del Parco per effettuare verifiche su "buste" poste in commercio e sulle date come imballaggio primario all'utente finale.

I controlli sono stati finalizzati alla accertamento del rispetto dei requisiti imposti dalla "Direttiva Shopper". Infatti, - ricordano dal comando di Altamura- "la normativa adottata in attuazione della direttiva UE 2015/720 consente il commercio solo per borse biodegradabili e compostabili, conformi a materiali destinati a contatto per alimenti e con spessore inferiore a 15 micron".

Secondo la normativa tutti i sacchetti devono anche riportare le diciture dei marchi e delle certificazioni che ne attestino la conformità alla legge. E dai controlli, nonostante la legge sia in vigore dal gennaio 2018, sono emerse diverse irregolarità, con l'utilizzo di sacchetti "fuori norma". Sono stati 30 gli esercizi commerciali visitati dai militari della Forestale che hanno constatato come alcuni di questi continuavano ad utilizzare i vecchi sacchetti per smaltire le scorte di magazzino, venendo meno alle disposizioni di legge, atte alla diminuzione dei quantitativi di plastica nell'ambiente.

Materiale posto sotto sequestro dai militari che hanno anche elevato multe per oltre 30mila euro.
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Carabinieri Forestali
Altri contenuti a tema
Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Cinghiali nel Parco dell'Alta Murgia, aumentano le catture Sono ancora tanti ma popolazione inizia a ridursi
Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Parco Alta Murgia: bilancio dei Carabinieri su attività a tutela dell’area protetta Aumenta il numero dei controlli e diminuisce quello dei reati
Parco dell'Alta Murgia, eliminata infestazione dalla pianta ailanto Parco dell'Alta Murgia, eliminata infestazione dalla pianta ailanto Una specie asiatica molto invasiva
Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Emergenza cinghiali, il Parco intensifica attività Il presidente Tarantini: “Urgente agire in modo sinergico”
Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 L'Alta Murgia presente alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Il Ministero dell’ambiente affida ai parchi nazionali le risorse per la mitigazione e l’adattamento dei cambiamenti climatici
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.