rete idrica
rete idrica
Territorio

Fondi per reti idriche e fognarie, Gravina c’è

Finanziamento della Regione per 9 Comuni. Intervento presso “La Tarantina”

Tra i Comuni interessati dagli interventi di estensione del servizio idrico integrato finanziati dalla regione Puglia c'è anche la città di Gravina.

Sono nove in tutto le località che, grazie all'accordo tra il Consiglio Direttivo dell'Autorità Idrica Pugliese (AIP), l'ente Acquedotto Pugliese e la Regione Puglia, potranno dividersi il finanziamento di circa un milione e 900mila euro destinato ai lavori per l'ampliamento delle reti idriche e fognarie. Per la città di Gravina l'intervento interesserà l'area delle abitazioni e le costruzioni che si trovano sulla Tarantina in zona Ninivaggi.

La decisione di realizzare le opere di integrazione idrica e fognaria della rete cittadina è scaturita dalla volontà di "assicura il diritto naturale alla fruizione dell'acqua e a vivere secondo adeguate condizioni igienico-sanitarie anche in zone extraurbane ormai densamente abitate, spesso per tutto l'anno, dove sono concentrate attività agricole e turistiche. Attività che oggi è fondamentale supportare in ogni modo, anche attraverso la dotazione di infrastrutture in grado di rendere migliore la qualità della vita e dei servizi alla cittadinanza."- spiega l'assessore regionale alle infrastrutture, Gianni Giannini.

Gli interventi sono stati resi possibili grazie all'aggiornamento del Piano degli Interventi 2018-2023 dell'AIP, in attuazione della LR 41/2019 "Misure per l'estensione delle reti idriche e fognarie".

"Con questa legge, che mi ha visto tra i firmatari, il Consiglio regionale ha voluto portare il servizio idrico integrato nelle zone a destinazione e turistica per gli immobili ad uso prevalentemente civile, attraverso la realizzazione di nuove reti idriche e fognarie all'esterno del perimetro dell'agglomerato urbano di competenza"- commenta soddisfatto Giannini, che preannuncia la possibilità che ci siano anche altri interventi sulla stessa falsa riga di quelli finanziati. Oltre a Gravina, in questa prima fase, le altre cittadine interessate al finanziamento per le nuove reti idriche e fognarie saranno Noci, Vico del Gargano, Monopoli e Fasano.
  • Regione Puglia
  • Acquedotto Pugliese
Altri contenuti a tema
Emiliano è ancora senza governo Emiliano è ancora senza governo Fitto accusa: "E' l'unica regione italiana dopo le elezioni"
Lopalco nominato assessore regionale alla sanità e al welfare Lopalco nominato assessore regionale alla sanità e al welfare Ufficializzato l'incarico da parte del presidente Emiliano
Pentassuglia nuovo assessore regionale all’agricoltura Pentassuglia nuovo assessore regionale all’agricoltura Nominato dal presidente Emiliano
Regione Puglia, bando per aiuti ai caseifici Regione Puglia, bando per aiuti ai caseifici “Procedura celere e semplificata per ristorare le imprese colpite da Covid19”
Puglia, così sarà composto il nuovo Consiglio regionale Puglia, così sarà composto il nuovo Consiglio regionale Emiliano annuncia: Lopalco nuovo assessore alla sanità
Coronavirus: dopo aumento contagi, regole più severe Coronavirus: dopo aumento contagi, regole più severe Ripristinato l’uso delle mascherine all’aperto
Aumento di contagi Covid 19, nuove regole per i rientri in Puglia Aumento di contagi Covid 19, nuove regole per i rientri in Puglia Emiliano firma ordinanza per ritorni da Spagna, Grecia e Malta
La Puglia tra le più scelte per un turismo sicuro La Puglia tra le più scelte per un turismo sicuro In base a un'indagine sulle regioni italiane
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.