fal
fal
Territorio

F.A.L., pubblicato il bando per l’acquisto di nuovi treni

9 automotrici provviste di ogni comfort. Bagagliere, impianto audiovisivo di informazione, spazio per le biciclette...

È stata finalmente avviata la gara d'appalto per l'acquisto di nuovi treni più volte annunciata dal presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi; una notizia che forse in parte mitigherà l'esasperazione dei pendolari in seguito alle recenti vicende di Palo del Colle ed Altamura. Il bando è stato pubblicato giovedì 18 novembre. L'appalto prevede la progettazione esecutiva e la fornitura di 9 automotrici garantite da difetti di fabbricazione e/o ingegnerizzazione per un periodo non inferiore a 24 mesi. Le automotrici dovranno essere bidirezionali a trazione diesel-elettrica, ad aderenza naturale, e a scartamento ridotto 950 mm; 4 a 3 casse e 5 a due casse. Per automotrice a tre casse si intende un' automotrice ottenuta interponendo un modulo di espansione, comprensivo di toilette per passeggeri disabili, tra le due unità semimotrici delle automotrici a due casse. Inoltre le F.A.L. si riservano la facoltà di acquistare un'altra automotrice alle condizioni proposte dai concorrenti in sede di offerta entro il termine di consegna.

L'importo complessivo dell'appalto è di 43.830.000,00 Euro. La consegna del progetto esecutivo al fine della trasmissione al Ministero per l'approvazione dovrà avvenire entro 90 giorni dalla sottoscrizione del contratto. La consegna della prima automotrice dovrà avvenire entro 22 mesi dalla firma del contratto, mentre le successive consegne dovranno avvenire a distanza di massimo 30 giorni l'una dall'altra. I treni dovranno essere pronti entro 30 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto. Il termine per presentare le offerte scade alle ore 12.30 di martedì 4 gennaio 2011, l'apertura delle offerte è fissata per venerdì 7 gennaio 2011 alle 9.30, presso la sede delle F.A.L. in Corso Italia a Bari.

Leggendo il capitolato tecnico sembra di trovarsi davanti alla descrizione del treno che ogni pendolare ha sempre sognato: bagagliere, impianto audiovisivo di informazione, videosorveglianza a circuito chiuso, spazio per le biciclette, impianto di climatizzazione per l'estate e l'inverno. Non si può certo dire che, nel formulare il bando, il presidente Colamussi ed il suo staff non abbiano tenuto presenti le richieste avanzate dalla delegazione del gruppo F.A.L…le migliorare. Saranno inoltre installati finestrini con vetri ad alta rifrazione termica al posto delle tendine parasole.

Per quanto riguarda la velocità, le motrici dovranno essere in grado di garantire il raggiungimento di almeno un massimo di 100 km/h in rettilineo ed a pendenza nulla, a pieno carico e con cerchioni a massima usura. Dovranno essere previsti non meno di 80 posti a sedere per automotrice a 2 casse, e non meno di 120 per automotrice a 3 casse. Dovrà inoltre essere previsto almeno un posto a sedere per passeggeri disabili. Per facilitare l'incarrozzamento dei passeggeri, la zona di accesso dei vestiboli dovrà essere posizionata ad un massimo di 550 mm sul piano del ferro con ruote nuove. Il fornitore dovrà anche prevedere una soluzione per incarrozzamento da banchine con altezza pari a 250 mm.

Nel capitolato è preso in considerazione anche l'aspetto estetico delle motrici, "sarà premiata l'offerta che presenta le migliori soluzioni estetiche, ergonomiche, di comfort e di design, secondo le valutazioni espresse dalla Commissione di gara agli elaborati proposti dai concorrenti". Si specifica, inoltre, che le superfici esterne dovranno essere sottoposte a un trattamento antigraffiti mediante utilizzo di vernici idonee o pellicolature. Le motrici dovranno insomma garantire "un elevato comfort per i passeggeri e per il personale viaggiante, un costo contenuto del ciclo di vita, una elevata affidabilità, ed ogni altra caratteristica atta a definire un prodotto di elevata qualità".

Soddisfazione è stata espressa da parte della dott.ssa Marialisa Moramarco, fondatrice del gruppo F.A.L…le migliorare, e da alcuni membri del gruppo, che tuttavia sottolineano la necessità di trovare un modo per rimediare al sovraffollamento e agli altri disservizi fino all'arrivo dei nuovi treni, e paventano il timore di un'altra Firema.

Per quanto riguarda quest'ultimo punto nel bando sono prese delle precauzioni, si specifica infatti che la ditta appaltatrice dovrà dichiarare "che ha conseguito, negli ultimi tre esercizi antecedenti alla pubblicazione del bando di gara, un fatturato globale per la costruzione di automotrici ferroviarie nuove di importo non inferiore a tre volte l'importo complessivo a base di gara, IVA esclusa; che ha effettuato, negli ultimi tre anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara, forniture di automotrici ferroviarie nuove, bidirezionali, a trazione diesel-elettrica per un valore almeno pari a quello oggetto di gara; che ha effettuato, negli ultimi tre anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara, forniture di automotrici ferroviarie nuove, bidirezionali, a scartamento ridotto per un valore almeno pari a quello oggetto di gara". La ditta dovrà inoltre essere in possesso della certificazione di qualità ISO 9001 per la costruzione di automotrici ferroviarie nuove.

  • Gruppo "FAL...le migliorare"
  • Treni Fal
Altri contenuti a tema
FAL: giovedì sciopero di quattro ore FAL: giovedì sciopero di quattro ore Possibili ritardi o soppressione di treni e bus
FAL, venerdì sciopero aziendale FAL, venerdì sciopero aziendale La sigla sindacale USB Puglia ha dichiarato 4 ore di sciopero
Ferrovie Appulo lucane, proclamato sciopero per lunedì 21 gennaio Ferrovie Appulo lucane, proclamato sciopero per lunedì 21 gennaio Sono possibili ritardi e soppressioni di treni e bus
1 Linea ferroviaria FAL Bari-Gravina, a giugno 2019 fine lavori a Modugno Linea ferroviaria FAL Bari-Gravina, a giugno 2019 fine lavori a Modugno Interventi mirano a ridurre i tempi di percorrenza
Ferrovie Appulo Lucane, il Governo cambia gli amministratori Ferrovie Appulo Lucane, il Governo cambia gli amministratori Il brindisino Almiento subentra a Colamussi nella carica di presidente
Sciopero fal il 20 marzo Sciopero fal il 20 marzo Garantiti solo i servizi essenziali
Sconto per i pendolari dopo l’emergenza maltempo Sconto per i pendolari dopo l’emergenza maltempo Enzo Colonna scrive a Colamussi.
Il ministro Delrio visita le Fal Il ministro Delrio visita le Fal Soddisfatto del progetto sul turismo locale
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.