Rissa
Rissa
La città

Episodi di violenza, chiesta maggiore sicurezza

Il problema arriva anche in consiglio comunale

L'ultimo episodio di violenza tra giovani avvenuto lo scorso fine settimana nel cuore del centro cittadino ha lasciato il segno e non è passato inosservato. La classe politica e gli organi amministrativi hanno il dovere di prendere in carico la questione e sollecitare degli interventi da parte delle forze dell'ordine per prevenire eventuali altri episodi di violenza.

Una questione che è sbarcata anche nello scorso consiglio comunale dove il consigliere Angelo Lapolla ha chiesto al sindaco Lagreca di mettere in campo iniziative per affrontare il problema. "Dobbiamo tutelare le istituzioni e la città e punire seriamente questi aggressori che scatenano paura" - ha detto Lapolla. "Chiedo concretamente che almeno l'estate ci sia un presidio fisso nel centro storico dalle 20 alle 23".

Il consigliere di maggioranza propone di istituire una unità di polizia locale appositamente dedicata, oppure di chiedere alla Questura di fare venire gli agenti dell'anticrimine nelle ore serali. Perché- conclude Lapolla – "Quello che è successo è grave e dobbiamo tutelare anche i commercianti che investono nel centro cittadino".

Un invito a mettere in campo iniziative di tutela e per la sicurezza dei cittadini, anticipato dall'azione del sindaco che nell'informare come carabinieri e polizia hanno visionato telecamere e identificato i responsabili della rissa della scorsa sera, ha comunicato di aver inviato una nota a tutti i referenti delle forze dell'ordine per avviare un tavolo di confronto per affrontare la situazione. Già in passato c'era stato da parte del primo cittadino una richiesta seguita da un incontro nel quale- ha detto Lagreca- le forze dell'ordine avevano assicurato il sindaco che la situazione nella città i Gravina non è pericolosa.

Alla luce di questo nuovo episodio la situazione appare modificata, per questo forse sarebbe opportuno, così come suggerito dall'ex sindaco Valente, interessare anche il Prefetto per valutare il da farsi e affrontare la questione in maniera concreta.



  • Sicurezza
  • Rissa
Altri contenuti a tema
Zona Pip, al via il potenziamento del servizio sorveglianza Zona Pip, al via il potenziamento del servizio sorveglianza Ai microfoni di Gravinalife il presidente del Cim Fedele Marchetti e i responsabili degli istituti di vigilanza Metronotte Giovanni Barbaro e Nuova Altilia Luca Dambrosio.
Sogni tranquilli con l’istituto di Vigilanza Altamurana Sogni tranquilli con l’istituto di Vigilanza Altamurana Efficacia ed efficienza nei servizi di sicurezza
Sicurezza Pubblica, Interpellanza del consigliere Verna Sicurezza Pubblica, Interpellanza del consigliere Verna Ripetuti episodi e ultimi fatti di cronaca richiedono interventi
Sicurezza in zona Pip, le proposte del Cim Sicurezza in zona Pip, le proposte del Cim Una serie di iniziative atte a garantire maggiore tranquillità ad imprese, lavoratori e residenti
Sicurezza in zona Pip, una priorità per il CIM Sicurezza in zona Pip, una priorità per il CIM Assemblea pubblica promossa dal Consorzio degli Imprenditori Murgiani per lanciare idee e raccogliere proposte
Maggiore controllo per il centro storico Maggiore controllo per il centro storico La richiesta è dei “Cittadini Attivi” Vincenzo Forzati e Ennio Cristallo
Sicurezza, week end di controlli delle forze dell’ordine Sicurezza, week end di controlli delle forze dell’ordine Operazione congiunta di Polizia Locale, di Stato e Carabinieri soprattutto su gruppi giovanili
Sicurezza Pubblica e non solo Sicurezza Pubblica e non solo Il consigliere Verna chiede provvedimenti all’amministrazione
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.