Lopalco e Emiliano
Lopalco e Emiliano
Territorio

Emiliano: la prossima settimana in zona gialla

Ma il presidente pugliese teme una terza ondata e preferisce l'Italia "arancione"

Questa settimana quattro regioni, tra cui la Puglia, e la provincia autonoma di Bolzano sono in zona arancione. Ciò comporta delle limitazioni alla mobilità e soprattutto ad alcuni settori economici. Ma per la prossima settimana Emiliano prevede pure per la Puglia la classificazione in area gialla.

"I numeri della Puglia sono da zona gialla in questa settimana - afferma il presidente pugliese -. Dopo due settimane di dati da zona gialla sarà impossibile rimanere in arancione, anche perché lo Stato ci rimette più ristori in zona arancione. E' quindi molto probabile che da lunedì prossimo saremo gialli".

Nonostante le numerose critiche per la Puglia ancora in zona arancione sino a domenica 7 febbraio (compreso), Emiliano non cambia idea. "La zona gialla - dice - purtroppo lascia psicologicamente intendere che la tensione si sia abbassata. Non è così, noi abbiamo ancora tanti contagi. Le Regioni hanno perso la possibilità di intervenire sulle misure di controllo della curva epidemiologica perché il Governo ha tolto totalmente questi poteri. Noi ci limitiamo a gestire gli ospedali, che al momento non sono sotto pressione. Abbiamo le terapie intensive con posti liberi, posti di area medica abbastanza capienti.

"Il regime della zona gialla, dal mio punto di vista, in questo momento è sbagliato, pericoloso - dice ancora Emiliano che la pensa come l'assessore alla salute ed epidemiologo Pierluigi Lopalco - e tutta l'Italia avrebbe dovuto rimanere nella situazione della zona arancione, perché altrimenti rischiamo che questa variante inglese che sta per arrivare, acceleri di nuovo e provochi assieme alla riapertura delle scuole una terza ondata molto grave".


Leggi anche:
Puglia arancione, tutti i danni economici ai settori interessati
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid, Gravina si prepara alla terza ondata Covid, Gravina si prepara alla terza ondata In una settimana 110 casi. Riunione del Coc: nuove misure restrittive e più controlli
Vaccini Covid19, accordo con medici di base Vaccini Covid19, accordo con medici di base Regione firma intesa per somministrazione negli studi
A regime la vaccinazione ambulatoriale degli anziani "over 80" A regime la vaccinazione ambulatoriale degli anziani "over 80" Un punto per le somministrazioni anche nell’Ospedale della Murgia
Covid, i casi tornano a salire Covid, i casi tornano a salire Preoccupa l’aumento: 60 nuovi positivi negli ultimi 4 giorni
Covid, Valente proroga misure Covid, Valente proroga misure Nuova ordinanza del sindaco. Il provvedimento valido fino al 5 marzo
1 Vaccini AntiCovid, la "Don S. Valerio" prima scuola a Gravina Vaccini AntiCovid, la "Don S. Valerio" prima scuola a Gravina Il circolo didattico apre la campagna vaccinale delle scuole gravinesi
Covid, lieve aumento dei casi Covid, lieve aumento dei casi Attualmente sono 205 i positivi
2 Covid, ancora in diminuzione i casi Covid, ancora in diminuzione i casi A Gravina si scende sotto quota 200 attuali positivi
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.