antiviolenza
antiviolenza
Territorio

Domani apre in città il primo presidio a tutela di donne e minori

Apre il Centro Antiviolenza “LiberaMente”

Nato per ascoltare, dare supporto psicologico e assistenza legale delle vittime, apre ad Altamura il primo presidio a tutela di donne e minori. Il Centro Antiviolenza "LiberaMente", così come riportato stamane sulla Gazzetta del Mezzogiorno, è il primo Cav nell'Ambito associato dei servizi sociali che comprende Altamura, Gravina, Santeramo e Poggiorsini.

Con sede ad Altamura in via Filippo Baldassarre 7, di fronte al vecchio ospedale "Umberto I", sarà ufficialmente inaugurato ed aperto giovedì alle ore 18.00. Lo staff è tutto al femminile, un'équipe multidisciplinare composto da psicologhe, educatrici professionali, assistenti sociali, avvocatesse, con il coordinamento di Lucia Rifino.

Avrà il compito di occuparsi di analisi, prevenzione e realizzazione di interventi, in collaborazione con la coop sociale "Assieme" e il Centro antiviolenza "Riscoprirsi" di Andria e farà capo all'impresa sociale "Sater" di Bari.
Le vittime verranno seguite durante tutto il percorso per consentire di uscirne e ciò, inevitabilmente, potrà avvenire con la collaborazione e la sinergia con istituzioni, servizi e le varie associazioni del terzo settore.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.