Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Contributi comunali, l'indagine va avanti

Accertamenti sui beneficiari che non avevano i requisiti

Ha destato clamore l'indagine della Guardia di Finanza che ha contestato ad un dipendente del Comune di Gravina i reati di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici per l'erogazione di contributi a nuclei familiari che non ne avevano i requisiti. Tanta è stata l'indignazione, soprattutto perché quei contributi avrebbero dovuto essere assegnati a persone con maggiori necessità.

L'indagine va avanti. Sono in corso accertamenti sui 107 beneficiari di contributi riferiti all'anno 2018 per le "Psa", le prestazioni sociali agevolate, che per loro natura sono erogate a persone con grande disagio economico. Infatti ad essi possono accedere soggetti in particolari condizioni di disagio economico-sociale con Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore a 3.000 euro.

Come contestato dall'accusa, dall'esame della documentazione amministrativa acquisita, le fiamme gialle hanno accertato "la totale assenza di una adeguata istruttoria finalizzata a verificare la sussistenza dei requisiti previsti per l'ottenimento del contributo da parte di 107 cittadini gravinesi". Infatti il pubblico dipendente ha erogato oltre 188mila euro ai richiedenti sulla scorta di semplici colloqui verbali e della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, senza acquisire agli atti dell'ufficio comunale le istanze corredate dalle attestazioni Isee.

Il dipendente comunale, ancora in servizio, ha patteggiato la pena di un anno e quattro mesi di reclusione (pena sospesa). E' stato segnalato alla Procura regionale presso la Corte dei Conti di Bari, per aver provocato un danno erariale di oltre 188 mila euro.

Sono in corso accertamenti su coloro che hanno percepito indebitamente i contributi comunali. Hanno presentato domanda pur avendo un Isee superiore a 3.000 euro. In vari casi l'Isee era di 15.000 o 20.000 euro, quindi decisamente superiore al requisito. Ma i contributi sono stati assegnati ugualmente perché - come contestato dai finanzieri e dalla Procura - il controllo sui requisiti non avveniva.

Sono due le procedure che si aprono per questi beneficiari. La prima è l'irrogazione di una sanzione. La seconda è la procedura di recupero delle somme indebitamente percepite che dovrà essere avviata dal Comune di Gravina (l'ente è parte offesa) quando saranno completati gli accertamenti delle fiamme gialle della compagnia di Altamura.
  • Guardia di Finanza
  • Contributi
Altri contenuti a tema
Indagine sui contributi comunali, la minoranza attacca Indagine sui contributi comunali, la minoranza attacca Per le forze di opposizione “Assordante il silenzio della maggioranza”
15 Contributi assegnati senza controllo, denunciato dipendente comunale Contributi assegnati senza controllo, denunciato dipendente comunale Indagine della Guardia di finanza. L'indagato ha patteggiato
Sostegni pubblici Covid-19, approvata legge regionale Sostegni pubblici Covid-19, approvata legge regionale Se ci sono fondi disponibili, i Comuni possono aiutare altre famiglie
Zona arancione a dicembre, pubblicato il bando dei ristori Zona arancione a dicembre, pubblicato il bando dei ristori Ecco le categorie di imprese interessate
GdF, sequestro beni a imprenditore gravinese GdF, sequestro beni a imprenditore gravinese L’uomo si era appropriato di 71mila euro di denaro pubblico
1 Covid, contributi a commercianti e artigiani Covid, contributi a commercianti e artigiani Soldi a fondo perduto e ristori anche per le scuole paritarie
Gravina, sequestrati dieci impianti fotovoltaici Gravina, sequestrati dieci impianti fotovoltaici Con l'accusa di truffa per ottenere gli incentivi. Sequestrati beni per 40 milioni in tutta Italia
Matrimoni, un bonus di 1500 euro come sconto su festa nuziale Matrimoni, un bonus di 1500 euro come sconto su festa nuziale Possono richiederlo le imprese del settore. Avviso ha valore retroattivo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.