Sindaci e agricoltori ad Altamura
Sindaci e agricoltori ad Altamura
Territorio

Consorzi di bonifica, primi impegni della Regione a favore degli agricoltori

Ieri la mobilitazione con i trattori ad Altamura. Presente anche Gravina

Elezioni Regionali 2020
Inizia a sortire qualche effetto la mobilitazione agricola contro i tributi del Consorzio di bonifica. Oggi ad Altamura, per l'iniziativa del movimento Riscatto a cui hanno aderito agricoltori di tutta la Puglia e soprattutto della Murgia con 200 trattori, ha partecipato anche l'assessore regionale Leonardo Di Gioia.

L'esponente del governo pugliese ha manifestato apprezzamento per il metodo adottato durante l'iniziativa ed ha annunciato che porterà in Conferenza Stato-Regioni la questione della riforma nazionale dei Consorzi di bonifica.

Come richiesto dal mondo agricolo, bisogna eliminare un elemento di iniquità: il costo della manutenzione del territorio non può ricadere sulle spalle degli agricoltori quando nemmeno viene svolta con continuità, come dimostrano i costanti problemi di regimentazione delle acque. Altro punto importante è la revisione dei "piani di classifica", vale a dire i piani in base ai quali vengono stabilite le tariffe della contribuzione che sono esose rispetto ai reali servizi offerti. Su questo l'assessore regionale ha fatto un passo avanti, per rivedere i criteri.

Pieno il sostegno di sei Comuni della Murgia. Presenti, infatti, i sindaci di Altamura, Gravina, Santeramo, Poggiorsini, Spinazzola ed un assessore di Minervino. La sindaca Rosa Melodia ha espresso piena vicinanza agli agricoltori, intervenendo sulla necessità di ripensare le politiche a favore del settore primario e quelle di tutela del territorio ormai sempre più soggetto a dissesti idrogeologici e cambiamenti climatici.

Il sindaco Alesio Valente ha ricordato che dal 2015 l'amministrazione scende in piazza insieme alla categoria, a cominciare dalla battaglia vinta per l'abolizione dell'Imu agricola. Secondo Valente, occorre un piano straordinario nazionale per la manutenzione del territorio poiché già oggi servirebbero oltre 100 milioni di euro solo per l'area murgiana.

E' stata chiesta alla Regione Puglia di sospendere le cartelle emesse dai Consorzi di Bonifica a fronte di servizi non erogati. Su questo non c'è stata risposta. Mentre per le cartelle degli anni 2016, 2017 e 2018, non ancora emesse, la Regione si farà carico di opere di manutenzione straordinaria in modo da ridurre l'impatto dei tributi sul settore primario.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
1 Gravina nel distretto agroecologico delle Murge e del Bradano Gravina nel distretto agroecologico delle Murge e del Bradano Presentazione del programma di sviluppo
Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Per investimenti in attività agrituristiche o produzioni complementari all’agricoltura
Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Richiesta alla Regione la calamità naturale per i danni da gelate e neve di fine marzo e aprile
Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Sette in Puglia. Ben quattro nell'area murgiana e metropolitana barese
1 Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Gli spostamenti ora sono consentiti
1 L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni Evoluzione societaria per l’azienda in continua espansione
Hobbisti agricoli, monta il malcontento. A rischio le colture Hobbisti agricoli, monta il malcontento. A rischio le colture Valente: “Io sono dalla vostra parte”
Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Coldiretti avanza richiesta di calamità naturale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.