locali commerciali
locali commerciali
Territorio

Il Consiglio Comunale approva le modifiche al regolamento edilizio comunale

L’Unione Popolare Cristiana soddisfatta del provvedimento. Mandolino: "Accolte le nostre sollecitazioni"

"Il fatto che all'ordine del giorno dello scorso consiglio comunale non vi fosse l'approvazione definitiva delle modifiche alle altezze dei locali commerciali, ha lasciato in una prolungata situazione di stallo molti commercianti che da quasi un anno non possono avviare le rispettive attività proprio a causa dell'irrisolto problema delle altezze". Con queste parole riportavamo agli inizi di agosto, la denuncia della Confesercenti di Gravina sulla inerzia dell'amministrazione comunale, la quale non aveva ancora portato in approvazione definitiva nell'ultimo consiglio comunale di luglio, le modifiche al Regolamento Edilizio comunale.

Il consiglio comunale del 5 ottobre scorso ha invece "accontentato" la Confesercenti e l'Unione Popolare Cristiana.
A nome del segretario dell'Unione Popolare Cristiana, Leonardo Mandolino è pervenuto un comunicato in cui si legge: "Sentiamo il dovere di ringraziare l'intero consiglio comunale per l'approvazione definitiva delle "Modifiche al Regolamento Edilizio comunale (altezze dei locali piano terra adibiti a commercio mt. 3.00 anziché mt. 3.50)" avvenuta nella seduta del 5 ottobre u.s. Le sollecitazioni del nostro partito, unitamente a quelle delle associazioni di categoria, riguardavano un interesse pubblico, cioè l'avvio delle attività, nel rispetto delle regole del diritto, di molti imprenditori che hanno investito negli allestimenti e procedure burocratiche e "bloccati dal consiglio comunale". Tra questi i nuovi giovani intraprendenti disposti a spendersi nel mondo del lavoro in un momento di crisi e di incertezze per il futuro".
  • Unione Popolare Cristiana
  • Modifiche regolamento edilizio comunale
Altri contenuti a tema
Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Dal partito:"Nessuna considerazione per gli anziani". Valente:"Polemica assurda e fuori luogo".
L’UPC presenta il suo programma L’UPC presenta il suo programma "Vogliamo una città democratica, ecologica e sicura"
L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale "L’ennesimo duro colpo è stato il rinvio dell’ultimo Consiglio comunale" - scrive il segretario UPC
“La città che vogliamo, dalle piste della storia: ipotesi di sviluppo” “La città che vogliamo, dalle piste della storia: ipotesi di sviluppo” Successo di pubblico per il convegno dell’UPC
“La città che vogliamo, dalle piste della storia: ipotesi di sviluppo” “La città che vogliamo, dalle piste della storia: ipotesi di sviluppo” Convegno organizzato dall’Unione Popolare Cristiana di Gravina in P.
Gravina perde in dignità con Divella Gravina perde in dignità con Divella Comunicato stampa Unione Popolare Cristiana di Gravina
L’UPC dalla parte della protesta studentesca L’UPC dalla parte della protesta studentesca Apprezzamenti per la manifestazione di mercoledì scorso
“A Gravina non si discute più di politica” “A Gravina non si discute più di politica” Lettera aperta del segretario UPC Mandolino
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.