slow food
slow food
Palazzo di città

Cittaslow: Gravina nel coordinamento nazionale

Alesio Valente riconfermato nel parlamentino delle città del buon vivere

Gravina in Puglia continuerà ad essere rappresentata nel coordinamento nazionale di Cittaslow, al fianco delle più blasonate località slow d'Italia.

Alesio Valente, sindaco della cittadina pugliese, è stato infatti riconfermato nel ruolo assegnatogli già nell'ottobre del 2015. La conferma nell'incarico è giunta nel corso dell'assemblea nazionale, svoltasi venerdì scorso ad Orvieto e conclusasi con la designazione a coordinatore di Barbara Paron, primo cittadino di Vigarano Mainarda. Ai lavori assembleari, moderati da Stefano Pisani, sindaco di Pollica e presidente di Cittaslow international, hanno preso parte oltre 60 sindaci e loro delegati provenienti da tutta Italia, in rappresentanza delle tante cittadine piccole e medie che in nome del buon vivere mettono al centro delle proprie politiche di sviluppo e crescita la resilienza economica e sociale, abbinando la tutela di cultura e memoria alle innovazioni tecnologiche ed a nuove strategie di pianificazione urbana, turistica e rurale. «In questi ultimi anni - commenta Valente - è stato proprio questo l'obiettivo al cui raggiungimento abbiamo lavorato, conseguendo importanti risultati che hanno fatto di Gravina un punto di riferimento all'interno del circuito delle Cittaslow d'Italia. Lo testimoniano i flussi turistici in aumento, il miglioramento della qualità dell'offerta turistica e, soprattutto, la valorizzazione di buone pratiche in fatto di beni comuni e pianificazione strategica urbana, nel rispetto del patrimonio culturale ed ambientale e sempre perseguendo la valorizzazione delle risorse culturali e dei tanti talenti e potenzialità del nostro territorio».

Nel corso dell'assemblea orvietana, oltre a fare il punto su esperienze e progetti di eccellenza maturate nel segno delle Cittaslow, dedicando ampio spazio anche alle criticità nel tempo emerse al fine di dare loro soluzione, ci si è soffermati sui fondamenti dell'associazione, che costituisce ormai un metodo applicativo per lo sviluppo locale conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Quindi, in coda, l'elezione del nuovo coordinamento nazionale, con la riconferma di Valente che nel suo lavoro sarà affiancato dai colleghi sindaci di Amalfi, Asolo, Brisighella, Caiazzo, Cisternino, Cortona, Greve in Chianti, Marradi, Morimondo, Novellara, Orsara di Puglia, Penne, Santarcangelo di Romagna, Torgiano, Trevi.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.