Consiglio comunale
Consiglio comunale
Palazzo di città

Chiamata mattutina del consiglio comunale

Tra i punti all'ordine del giorno diritto allo studio e Case bianche

Seduta mattutina per il consiglio comunale. Il presidente Maria Pina Digiesi ha chiamato a raccolta i consiglieri per le giornate di lunedì 11 dicembre ( ore 9) e martedì 12 (ore 10).
Diversi i punti all'ordine del giorno tra cui spiccano la nomina dei rappresentanti nel Consiglio della Unione dei Comuni Alta Murgia (UNICAM). Il Comune è chiamato ad individuare quattro rappresentanti, due di maggioranza e due di minoranza, eletti dal consiglio comunale così come stabilito dallo Statuto dell'Ente.

A seguire il consiglio dovrà esprimersi sul procedimento in variante allo strumento urbanistico presentato dalla società Pan System S.r.l e l'approvazione del Programma Comunale degli interventi per il Diritto allo studio previsti per l'anno 2018 che prevede una spesa per le casse comunali pari a 1.331.754,00 utili ad assicurare i servizi di mensa e trasporto e altri interventi a favore degli studenti gravinesi.
Sul tavolo della discussione arrivano anche la ratifica alla delibera di giunta 218 del 30 novembre, ovvero l'ennesima variazione di bilancio, un riconoscimento di debito fuori bilancio rinveniente da sentenza emessa dal Giudice di Pace di Gravina in Puglia.

E ancora tre mozioni presentate dal movimento cinque stelle a proposto di decoro urbano, partecipazione del Comune al Fondo Sport e Periferie e una proposta che mira ad incentivare il riutilizzo dei rifiuti attraverso il sistema" vuoto a rendere".

Ma è la proposta numero 8 quella che suscita maggiore interesse: Variante al PRG per le zone di espansione di tipo C. Delimitazione dei sub comparti adottata con DCC n. 06/2001. L.R. 44/2012 – art. 16. Integrazione elaborati di piano ai fini della Valutazione Ambientale Strategica e Valutazione d'Incidenza Ambientale.
Di che si tratta?
Di una integrazione agli elaborati relativi al progetto per la realizzazione delle famose "Case Bianche" finalizzata ad approvare la relazione del dirigente dell'area tecnica e relativa alla valutazione Ambientale Strategica e Valutazione d'Incidenza Ambientale.
All'assise si chiede di "adottare il Rapporto Ambientale" dell'intero progetto.

Storie vecchie, problemi atavici che nessuna amministrazione è riuscita ancora a risolvere.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Gravina dice "no" all'autonomia regionale della scuola Gravina dice "no" all'autonomia regionale della scuola Decisione del Consiglio comunale. Il Pd esprime soddisfazione per questa scelta
1 Consiglio: i temi caldi della politica nelle interrogazioni dell'opposizione Consiglio: i temi caldi della politica nelle interrogazioni dell'opposizione Le risposte di sindaco e assessori su giudice di pace, tenuta della maggioranza e Fondazione
La maggioranza supera la prova del rendiconto 2018 La maggioranza supera la prova del rendiconto 2018 Con tredici voti il consiglio comunale approva il consuntivo
1 "Ruspa sul pianoro: dove sono le autorizzazioni?" "Ruspa sul pianoro: dove sono le autorizzazioni?" Le consigliere del Movimento 5 Stelle interrogano Palazzo di città su "Lumina"
Piscina comunale: concessa la fideiussione bancaria Piscina comunale: concessa la fideiussione bancaria Con somme raddoppiate. Il provvedimento passa con i soli voti della maggioranza
Bilancio: tutti i dubbi dell'opposizione Bilancio: tutti i dubbi dell'opposizione Critiche e accuse da Michele Lorusso e Vincenzo Varrese
Consiglio comunale, Valente al banco di prova del bilancio Consiglio comunale, Valente al banco di prova del bilancio Attesa una verifica della maggioranza. Non si escludono colpi di scena
3 Gravina on contro il "padrone" Valente Gravina on contro il "padrone" Valente E' scontro dopo il ritiro dalla giunta dell'assessore Maria Matera
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.