notte rosa 2012 6
notte rosa 2012 6
La città

Centro storico sotto scacco dei residenti. Stop agli eventi di bar e locali.

Sobissati da denunce e mancanze amministrative, i commercianti protestano.

Settembre nero per i commercianti gravinesi del centro storico. L'inizio del mese ha infatti portato con sé risvolti inaspettati per le attività situate nel cuore antico di Gravina.

Da pochi giorni, infatti, agli esercenti è stato informalmente disposto il blocco degli eventi ricreativi organizzati nell'arco del mese. Tutto nasce dalle plurime denunce accumulate da bar e locali, ad opera di una cerchia molto ristretta di residenti. Ad essere soggetti alle lamentele dei residenti, infatti, non sarebbero solo le attività commerciali. Sotto scacco anche gli eventi e le manifestazioni organizzate durante i mesi estivi da alcune associazioni con le diffide che, almeno in teoria, potrebbero addirittura interessare le manifestazioni comunali, come la festa patronale.

Il culmine della grottesca situazione è stato raggiunto lo scorso sabato quando il concerto organizzato da un locale in piazza della Repubblica è stato bloccato, prima ancora di iniziare, nelle prime ore serali. Ben prima, insomma, della mezzanotte posta come limite massimo alla diffusione di musica nel centro storico.

Commercianti e clienti, sono oramai esasperati da una situazione che da qualche anno impedisce la rivitalizzazione del centro storico, perlomeno nei mesi estivi. "Di questo passo nel centro storico resteranno solo sezioni di partiti e circoli di anziani", sentenzia il proprietario di un locale. E l'assurda situazione cozza senz'altro con i provvedimenti che l'amministrazione ha inteso adottare per la valorizzazione e lo sviluppo commerciale delle piazze e dei vicoli del centro storico. Infatti, a fronte dei progetti di riqualificazione urbana e delle agevolazioni previste nei confronti di chi decidesse di investire in questa parte della città, i commercianti sono costretti a subire l'intolleranza di pochi residenti che, dopotutto, agirebbero con il favore della legge, a causa di alcune mancanze amministrative.

Rammaricato l'assessore al commercio Nicola Lagreca. "Tecnicamente la Polizia Municipale, a fronte della sollecitazione di alcuni residenti, ha fatto notare che come a Gravina manchi un piano comunale di classificazione acustica, di competenza dell'assessorato all'ambiente e deliberato dal consiglio comunale. Si tratta di un piano mai adottato a Gravina ma fin'ora non si erano mai verificate situazioni come quelle emerse negli ultimi giorni", dichiara l'assessore. Che continua assicurando l'impegno dell'amministrazione per risolvere nel più breve tempo possibile la diatriba. "In questi giorni la giunta è al lavoro ed uno dei punti all'ordine del giorno è proprio questo. Bisogna considerare però che i tempi per stilare ed approvare un simile piano non sono brevi. Stiamo quindi valutando provvedimenti alternativi, comprese una serie di ordinanze del sindaco".

In conclusione Lagreca non manca di appellarsi al buon senso dei residenti del centro storico. "Non è possibile che pochi cittadini opprimano le attività commerciali. Certamente nel rispetto della quiete, queste devono poter esercitare la propria attività. Non è concepibile bloccare la vitalità del centro storico in estate a causa di alcune mancanze burocratiche".
  • Centro Storico
  • Commercianti
  • Nicola Lagreca
Altri contenuti a tema
A Gravina nasce Italia Viva A Gravina nasce Italia Viva I renziani si prendono la rivincita su Valente?
Ztl, primo bilancio ad un mese dall’avvio Ztl, primo bilancio ad un mese dall’avvio Richiesti 450 permessi. Oltre 40 verbali contro i trasgressori
Ztl, al via il controllo elettronico dei varchi Ztl, al via il controllo elettronico dei varchi Dal primo febbraio partono due mesi di sperimentazione
20 Asfalto in via Porticella: è degenerazione urbana Asfalto in via Porticella: è degenerazione urbana Lorusso, Romita e Varrese chiedono di rimuovere il Bitume dalla strada
4 Videosorveglianza: panacea di tutti i mali? Videosorveglianza: panacea di tutti i mali? Ecco gli occhi puntati sulla nostra città
Cede un solaio nel centro storico, due ragazzini feriti Cede un solaio nel centro storico, due ragazzini feriti Sul posto 118 e tecnici del comune
Topi nel centro storico, scatta l'allarme Topi nel centro storico, scatta l'allarme Dalla Municipale comunicano interventi di derattizzazione in mattinata
L'amore celebrato sulle chianche e la rabbia dei cittadini sui social L'amore celebrato sulle chianche e la rabbia dei cittadini sui social Ancora un atto vandalico contro il centro storico
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.