giunta valente bis
giunta valente bis
Palazzo di città

Bilancio in aula. Valente alla prima prova del nove

Tra i provvedimenti anche la sentenza della Corte dei Conti per il bilancio 2015

Praticamente al fotofinish è arrivata la convocazione del consiglio comunale, il primo post sentenza del Consiglio di Stato, nel corso del quale saranno approvati tutti i provvedimenti collegati al bilancio di previsione per l'esercizio 2018.
Si parte con il regolamento per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale ( I.U.C.) seguito dall'approvazione del Piano Economico Finanziario e delle tariffe TARI per l'annualità in corso.

La discussione procederà con l'approvazione del regolamento comunale per l'istituzione e l'applicazione del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche; conferma aliquote IMU anno 2018; conferma aliquote Tasi anno 2018.
In cosa il consiglio comunale dovrà prendere atto della deliberazione n. 16/PRSP/2018 della Corte dei Conti - Sezione Regionale di Controllo per la Puglia - con riferimento al rendiconto 2015 - adozione misure correttive. Ovvero prendere atto delle misure correttive approvate dal governo cittadino sulla base della indicazione della Corte dei Conti che aveva evidenziato nel bilancio 2015 "la presenza di debiti fuori bilancio, difficoltà di cassa, criticità nella lotta all'evasione e nella riscossione delle entrate".
Consiglieri in aula alle 9 di giovedì 29 marzo per la prima convocazione mentre la seconda chiamata è fissata per il venerdì seguente con inizio alle ore 10.

A presentare i provvedimenti economici non ci sarà l'assessore Maria Matera dimessasi giorni fa.
"La relazione sui provvedimenti di natura tributaria sarà affidata all'assessore Paolo Calculli mentre la relazione sul bilancio vero e proprio, se non ci sarà una ricomposizione della giunta, non escludo di poterla presentare io" spiega il sindaco Alesio Valente che pur con gli opportuni limiti si dice "sereno del verdetto del consiglio".

"Non ho poteri visionari per dire oggi se il bilancio sarà approvato, l'unica cosa certa è che sottoporremo i provvedimenti all'attenzione dei consiglieri e mi auguro che l'intero consiglio decida di esprimere parere favorevole".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.