Disabili
Disabili
La città

Barriere architettoniche: tempi lunghi per l'abbattimento

Dopo la cattedrale, resta l’ufficio anagrafe e la San Giovanni Bosco

Pochi giorni fa, tra sorrisi e soddisfazione, è stata inaugurata, dopo un travagliato percorso burocratico che sembrava interminabile, la rampa di accesso alla cattedrale per i diversamente abili. Un primo tassello verso l'abolizione delle barriere architettoniche in città, ma ben tre erano i progetti in cantiere: oltre a quello della Basilica Cattedrale, restano da realizzare le rampe di accesso all'ufficio anagrafe di palazzo di città e alla scuola San Giovanni Bosco.

Progetti per ora ancora sulla carta. Nonostante il passare del tempo.

Il primo circolo didattico "San Giovanni Bosco" è destinatario di un finanziamento FESR di 240.000 euro che permetterà di risistemare gran parte dei due edifici scolastici, ovvero l'istituto elementare e la scuola "Benedetto XIII". Prossimo l'inizio dei lavori per la scuola media, già previsto per il mese di aprile, a cui seguirà il restyling della "San Giovanni Bosco". Entrambi gli istituti si doteranno di ascensori che consentiranno ai diversamente abili di raggiungere dal piano terra i piani superiori. "Bloccati dalla Soprintentenza i progetti di rampe esterne", spiega la dirigente Lucia Pallucca, "perchè giudicati troppo impattanti sul prospetto".

Tutto fermo, invece, per la rampa dell'ufficio anagrafe. Il primo cittadino interpellato sulla vicenda in qualità di assessore ai lavori pubblici rimanda le interrogazioni al consigliere Giovanni Carbone, presidente della commissione servizi sociali. "Le proposte ci sono, tra cui la realizzazione di una piattaforma mobile o di una rampa in muratura", spiega Carbone, "a giorni l'architetto Michele Mastrodonato si occuperà della questione e si procederà all'approvazione dell'ultimo atto necessario".

Nulla di fatto quindi, nemmeno per le ormai imminenti elezioni regionali del 31 maggio. Ancora una volta i disabili riscontreranno le difficoltà di sempre per il ritiro delle documentazioni dalla casa comunale e per l'accesso ai seggi della "San Giovanni Bosco". Per citare giusto le più note.
  • Barriere architettoniche
  • Scuola San Giovanni Bosco
  • Scuola San Giovanni Bosco
  • Ufficio anagrafe
Altri contenuti a tema
Venerdì niente scuola per i bambini della "San Giovanni Bosco" Venerdì niente scuola per i bambini della "San Giovanni Bosco" Ordinanza di chiusura per la concomitanza dei lavori Enel
6 Da settembre arriva la nuova “Carta di identità elettronica” Da settembre arriva la nuova “Carta di identità elettronica” Piccole ma sostanziali differenze tra i Comuni di Gravina e Altamura
Educazione civica a Palazzo di città Educazione civica a Palazzo di città Il sindaco incontra gli alunni della “San Giovanni Bosco”
L’ufficio anagrafe accessibile a tutti L’ufficio anagrafe accessibile a tutti Rimosse le barriere architettoniche: aperta la rampa
La legalità comincia dall'infanzia La legalità comincia dall'infanzia La scuola San Giovanni Bosco ospita il convegno "Camminiamo insieme sui sentieri della Legalità"
Ufficio anagrafe: avanti tutta per la rampa Ufficio anagrafe: avanti tutta per la rampa Individuata anche la ditta.
300 firme per chiedere l’accessibilità di parchi e bosco ai disabili 300 firme per chiedere l’accessibilità di parchi e bosco ai disabili Da oltre un anno i promotori dell’iniziativa attendono una risposta da Palazzo di Città
Ufficio Anagrafe, via libera alla rampa per disabili? Ufficio Anagrafe, via libera alla rampa per disabili? Palazzo di Città stanziati ulteriori fondi
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.