Banca Popolare di Puglia e Basilicata, taglio del nastro
Banca Popolare di Puglia e Basilicata, taglio del nastro
La città

Banca Popolare Puglia e Basilicata, aperta agenzia 2

Servizi innovativi per il cliente

Servizi innovativi per migliorare l'esperienza del cliente: è questo l'obiettivo che Banca Popolare di Puglia e Basilicata si è posta nella realizzazione della nuova agenzia, in Via Bari 98, all'ingresso della città di Gravina in Puglia.

La sede si presenta con un nuovo concept che intende coniugare con equilibrio l'innovazione delle nuove tecnologie con la tradizione della consulenza di qualità proposta in ambienti pensati per far vivere al cliente la migliore esperienza.

Il team dell'agenzia è dinamico e professionalmente di alto profilo. Il responsabile è Giuseppe Santamaria affiancato da tre unità, Antonietta Colangelo, Raffaele Lombardi e Fabio Arbia.

La dipendenza è, inoltre, un luogo che si trasforma in uno spazio contemplativo, in cui l'arte diviene la nuova protagonista. Nel salone sono infatti esposte due opere realizzate dall'artista gravinese Antonio Sette.
Le sculture evocano due simboli espressione della tradizione e della cultura della città di Gravina: la prima con l'uva e il grano ricorda le origini agricole di questa terra; la seconda con il santuario della Madonna della Grazie, che sovrasta l'acquedotto romano, ne ricorda i valori cristiani.
Le opere sono corredate dal claim "POPOLARTE", con la quale la Banca intende promuovere la diffusione di opere di artisti locali e internazionali, anche semplici dilettanti, presso la maggior parte delle proprie sedi per far circolare cultura e idee e renderle nello stesso tempo più belle.

"Per la realizzazione di questa nuova agenzia - afferma il Presidente Leonardo Patroni Griffi - i canali tradizionali dialogano e si integrano con quelli digitali, creando valore diretto ad accrescere la qualità del servizio offerto, con l'obiettivo di portare l'esperienza della clientela a livelli più alti di soddisfazione. L'inaugurazione di una nuova agenzia rappresenta sempre un motivo di orgoglio, frutto dell'impegno e dell'attenzione verso le famiglie e le imprese del territorio".

La cerimonia del taglio del nastro è avvenuta alla presenza di Leonardo Patroni Griffi e Alessandro Maria Piozzi, Presidente e Amministratore Delegato della Banca, di Mons. Giovanni Ricchiuti Vescovo della Diocesi di Altamura, Gravina e Acquaviva delle Fonti, del dott. Alesio Valente e della dott.ssa Maria Pina Digiesi rispettivamente sindaco e presidente del consiglio comunale di Gravina in Puglia e del dott. Michele Armienti sindaco di Poggiorsini.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.