volontari puliscono aree verdi
volontari puliscono aree verdi
Palazzo di città

Aree verdi, nessuno se ne prende cura

L'amministrazione comunale interviene per interventi straordinari

Naufragato il volontariato, Palazzo di città mette mano al portafoglio per la manutenzioni delle aree verdi.

E' infatti finita nel peggiore dei modi, sebbene le motivazioni restino oscure, la sperimentazione avviata nel 2014 con l'emissione di un bando comunale rivolto a tutte le associazioni, parrocchie e aziende interessate a "recuperare spazi verdi pubblici, con finalità sociale, estetico-paesaggistico e ambientale, migliorandone l'efficienza e avvalorando il concetto di bene comune".

A cinque anni di distanza e preso atto che la sperimentazione non è mai effettivamente partita, le tre aziende vincitrici del bando hanno comunicato la volontà di "recedere dall'accordo sottoscritto in data 27/02/2018".

Palazzo di città ha quindi deciso di correre ai ripari per di eseguire interventi straordinari, a tutela del decoro urbano delle rotonde cittadine, anche in considerazione dell'afflusso di numerosi visitatori in realizzazione all'evento Matera 2019.

"Considerata quindi, negativamente la sperimentazione avviata e constatato lo stato di degrado in cui versano le rotonde d' ingresso alla città, così contribuendo a fornirne una immagine non decorosa della città" sii legge in una delle ultime deliberazioni approvate, la giunta comunale ha deciso di procedere secondo il più collaudato dei procedimenti: procedura ad evidenza pubblica utilizzando piattaforma telematica.

Approvato il progetto inerente l'allestimento delle rotonde all'ingresso della città di proprietà comunale e il progetto di arredo urbano della piazzetta di San Francesco, la giunta ha approvato lo stanziamento di 51.490 euro .

Fondi che serviranno per la manutenzione delle rotonde poste in Via Bari – SP 27 – Via Giudici Falcone e Borsellino – Via Salvatore Vicino; dell'area esistente in Via SP 137 – Circumvallazione Teresa Orsini e dell'area esistente in Via SP 230 – Circumvallazione Teresa Orsini.

Inoltre si procederà alla manutenzione della piazzetta di San Francesco posizionando elementi di arredo urbano al fine di consentire una maggior fruizione della piazza. Migliora, dunque, il decoro urbano ma duole constatare l'ennesima opportunità persa dall'intera comunità cittadina.

Antonella Testini
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
1 Parchi e gestione del verde pubblico, nuova puntata del talk politico Parchi e gestione del verde pubblico, nuova puntata del talk politico Lafabiana e Lovero ai microfoni di Gravinalife
1 Al via la piantumazione di alberi Al via la piantumazione di alberi Decine di tigli e aceri sulle principali strade cittadine
Verde pubblico, i Cinque Stelle piantano tre alberi Verde pubblico, i Cinque Stelle piantano tre alberi La pubblica sicurezza non giustifica l'abbattimento di alberi secolari
Vuoi adottare un’area verde? Ora puoi Vuoi adottare un’area verde? Ora puoi Dal Comune un Avviso Pubblico
Alberi pericolanti: dopo le segnalazioni un primo sopralluogo Alberi pericolanti: dopo le segnalazioni un primo sopralluogo I pini in via Tripoli non rappresenterebbero un pericolo per la sicurezza pubblica.
Nuove operazioni di disinfestazione urbana Nuove operazioni di disinfestazione urbana L’intervento è in programma venerdì 16 luglio
Hai il pollice verde? Hai il pollice verde? Corso per Operatore alla manutenzione del verde pubblico
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.