Don Saverio Valerio
Don Saverio Valerio
Scuola e Lavoro

Andrà a Palermo anche il 2° C.D. "Don Saverio Valerio"

Sarà Maria Francesca Scalese, per la seconda volta, a competere alla finale nazionale dei GMM

Alla finale dei Giochi Matematici del Mediterraneo del 6 maggio 2017, anche il 2° Circolo Didattico "Don Saverio Valerio".

A competere alla Finale di Area provinciale, tenutasi presso il 2° Circolo Didattico "San Francesco d'Assisi" a Santeramo in Colle venerdì 17 marzo, tre alunni su 58 per la categoria P3 (Felisia Quirino, Vincenzo Mastrodonato e Pamela Bisceglie), per la P4 due su 33 alunni (Isidoro Iannone e Alessandro Moliterni) e tre alunni su 46 per la categoria P5 (Maria Francesca Scalese, Raffaele Calderoni e Teresa Gravina).

Degli otto ragazzi partecipanti, accompagnati e sostenuti dai loro genitori e dall'insegnante Rosamaria Silvestri, ha passato il turno per la Finale Nazionale a Palermo Maria Francesca Scalese della classe 5^C, già presente alla Finale di due anni fa, classificandosi seconda nella propria categoria d'appartenenza.

Grande soddisfazione per la dirigente Rosa De Leo e per la docente referente Concetta Romano che hanno affermato: "Sono davvero stimolanti queste gare in quanto gli alunni, sin dalle prove di qualificazione, si impegnano al massimo. La partecipazione alle gare, d'altra parte, evidenziano l'importanza di porsi degli obiettivi e dei traguardi nella vita di tutti i giorni: non è detto che si vinca sempre, certo, ma almeno ci si prova e se poi si vince è una soddisfazione per l'alunno, i genitori e gli insegnanti".
  • Don Saverio Valerio
Altri contenuti a tema
La Don Saverio Valerio sul podio italiano della poesia La Don Saverio Valerio sul podio italiano della poesia Gli alunni della 5c vincono il concorso San Pellegrino
Sul caso del piccolo Salvatore scoppia la polemica Sul caso del piccolo Salvatore scoppia la polemica Versioni differenti tra Comune e scuola
Aprite quel cancello: la storia triste di un bambino Aprite quel cancello: la storia triste di un bambino Affetto da una sindrome rara, non può subire urti
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.