officine culturali 2
officine culturali 2
Associazioni

Anche Mondo Beat tra i vincitori del bando Mettiamoci le mani

Ventotto progetti finanziati dalla Regione

Ventotto ex edifici pubblici abbandonati si rianimano di progetti elaborati da giovani pugliesi finanziati con circa 700 mila euro complessivi. Tra i progetti ammessi a finanziamento c'è anche Gravina con un progetto presentato dall'associazione Mondo Beat con l'idea progettale denominata " DisPlay - Music Lab" da realizzare all'interno delle "Officine Culturali Peppino Impastato" valutata dalla commissione con uno dei punteggi più alti dell'intera Regione e a cui è stato concesso un finanziamento da 25.000,00 euro.

Bocciato invece l'altro progetto gravinese promosso da "Apulia Makers 3D s.r.l." con il progetto DigiArch - Adozione Digitale dei Beni Culturali che vedeva come luogo di realizzazioni sempre e Officine culturali.
"Le energie positive che servono a rivitalizzare le nostre città continuano a trovare una sponda amica nella Regione Puglia che riattiva, potenzia e mette in rete tutti gli spazi per i giovani nati all'interno di ex edifici pubblici abbandonati", è il commento dell'assessore regionale alle Politiche Giovanili, Raffaele Piemontese, alla pubblicazione dei risultati dell'iter istruttorio e della valutazione di merito dei progetti presentati in risposta al bando "Laboratori Urbani Mettici le Mani" .

Dal 1 ottobre 2015 al 29 aprile 2016, attraverso la procedura telematica sono arrivate 66 proposte progettuali: 12 dalla provincia di Foggia, 5 dalla Bat, 12 proposte dalla provincia di Bari, 4 da quella di Brindisi, 3 da quella di Taranto e 30 da quella di Lecce.
Sono state escluse dalla valutazione 6 proposte e la valutazione di merito sulle restanti 60 ha visto finanziati 28 progetti: a Biccari, Orta Nova, Manfredonia e Troia in provincia di Foggia; a Bisceglie e San Ferdinando di Puglia nella BAT; a Castellana Grotte, Corato, Gravina di Puglia, Noicattaro, Palo del Colle e Ruvo di Puglia in provincia di Bari; tre progetti a San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi; a Alessano, Copertino, Gallipoli, due progetti a Lecce, Leverano, due progetti a Nardò, Racale, Seclì, Tiggiano e Veglie in provincia di Lecce; a Sava in provincia di Taranto.

Il bando, a sportello, è stato finanziato con risorse del Fondo Nazionale Politiche Giovanili e da risorse del bilancio autonomo della Regione Puglia. I partecipanti sono le organizzazioni giovanili che gestiscono, direttamente o tramite accordo di partenariato, un Laboratorio Urbano o altro spazio pubblico per le politiche giovanili e l'innovazione sociale.
Proprio il coinvolgimento diretto nelle attività dei Laboratori Urbani è tra le leve per sviluppare competenze per l'occupabilità e l'imprenditorialità poste dalle Politiche giovanili tra gli obiettivi del bando.
Oltre, naturalmente, a favorire la trasformazione di edifici pubblici sottoutilizzati in spazi per i giovani, la creatività e l'innovazione sociale, obiettivo che qualifica anche la nuova stagione della rigenerazione urbana del ciclo 2014-2020.

Terzo obiettivo di "Mettici le mani" è il miglioramento della qualità degli stessi Laboratori Urbani già attivi, favorendo la sperimentazioni di nuove tipologie di attività in linea con le trasformazioni del contesto sociale ed economico.
  • Officine Culturali Peppino Impastato
Altri contenuti a tema
La mostra "Da un capo all'altro" è un viaggio pieno di scoperte La mostra "Da un capo all'altro" è un viaggio pieno di scoperte Tra armadi, comodini e vestiti blu. E con dodici guide speciali
Endometriosi: il potere dell’informazione per una diagnosi precoce Endometriosi: il potere dell’informazione per una diagnosi precoce L'APE organizza un convegno alle Officine Culturali
Officine Culturali, finanziamento integrale dalla Regione Officine Culturali, finanziamento integrale dalla Regione Tra gli interventi sarà risistemato anche il giardino di via San Vito Vecchio
Officine Culturali, via ai lavori Officine Culturali, via ai lavori E’ barese l’azienda che si è aggiudicata l'appalto
Restyling per le Officine Culturali “Peppino Impastato” Restyling per le Officine Culturali “Peppino Impastato” Indetta la procedura negoziata per l’aggiudicazione dei lavori
Il docente Vezoli a Gravina per porre a confronto insediamenti rupestri pugliesi e indiani Il docente Vezoli a Gravina per porre a confronto insediamenti rupestri pugliesi e indiani "Voi avete il mondo qui, valorizzatelo"
Promosso il progetto di riqualificazione delle officine culturali Promosso il progetto di riqualificazione delle officine culturali Politiche Giovanili: ecco 7 milioni per Laboratori Urbani
Enzo Tortora, una ferita italiana Enzo Tortora, una ferita italiana Emblema della sana Giustizia, vittima di uno Stato malato
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.