agricoltura sociale
agricoltura sociale
Territorio

"Agricoltura, lavoro negato per 5000 giovani”

Per Coldiretti la Puglia è tra le Regioni che hanno investito meno

Se in Puglia per l'agricoltura viene negato il lavoro ai giovani, la colpa è della farraginosa macchina burocratica dell'assessorato alle politiche agricole della Regione Puglia. In sintesi questo è il pensiero del presidente della Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.

Il rappresentante dell'associazione degli agricoltori punta il dito contro lo stallo della spesa del PSR (Programma di Sviluppo Rurale) della Regione Puglia per i giovani in agricoltura, ferma al 3 per cento, secondo quanto emerso dai dati riferiti al 31 marzo 2018.

"Dato- spiega Muraglia- che si traduce in lavoro negato per 5000 giovani pugliesi, a cui è stato spento il sogno di diventare agricoltori per colpa della macchina burocratica in avaria dell'Assessorato all'Agricoltura regionale, a causa dei ritardi e di un sistema in cortocircuito che ha bloccato i progetti di insediamento nelle campagne previsti dal Piano di Sviluppo Rurale".

Nel corso dell'assemblea dei giovani imprenditori agricoli, il presidente di Coldiretti Puglia si è detto amareggiato per la situazione che rappresenta, di fatto, una sconfitta per le speranze di tanti giovani. Non solo per loro, ma anche per l'intera regione e per la nazione, poiché si perdono opportunità in un settore strategico per la ripresa economica, l'occupazione e la sostenibilità ambientale, in una regione- rimarca Muraglia- "dove maggiore è il bisogno occupazionale e più elevati sono i tassi di fuga dei giovani all'estero".

Dati alla mano il quadro dipinto da Coldiretti non è certamente tra i più edificanti: più di 250 milioni di investimenti bloccati, oltre 188 milioni di euro di fondi ancora fermi, in pratica circa 500milioni di euro non sfruttati per consentire un corretto sviluppo rurale della regione.

I numeri dicono che la Puglia è il fanalino di coda della spesa dei fondi del Programma di Sviluppo Rurale: "un misero 18,58 per cento dell'impegno delle risorse sul totale della dotazione finanziaria di 1.616.730.578 euro, a dimostrazione della paralisi della macchina amministrativa dell'Assessorato"- chiosa Muraglia, che sollecita il governo regionale, ricordando le priorità che interessano il mondo agricolo pugliese: investimenti per il futuro dei giovani e risposte concrete agli imprenditori agricoli che sono in attesa delle misure del Psr.
  • Coldiretti Puglia
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Per investimenti in attività agrituristiche o produzioni complementari all’agricoltura
Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Richiesta alla Regione la calamità naturale per i danni da gelate e neve di fine marzo e aprile
Riecco i cinghiali, si ripete il fenomeno dei danni all'agricoltura Riecco i cinghiali, si ripete il fenomeno dei danni all'agricoltura Segnalate numerose incursioni
Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Sette in Puglia. Ben quattro nell'area murgiana e metropolitana barese
1 Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Ordinanza di Emiliano per le attività negli orti Gli spostamenti ora sono consentiti
1 L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa Società per azioni Evoluzione societaria per l’azienda in continua espansione
Hobbisti agricoli, monta il malcontento. A rischio le colture Hobbisti agricoli, monta il malcontento. A rischio le colture Valente: “Io sono dalla vostra parte”
Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Murgia: neve ad aprile, danni all'agricoltura Coldiretti avanza richiesta di calamità naturale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.