Polizia
Polizia
Cronaca

Adescavano clienti on line per rapinarli

In manette tre pregiudicati baresi

Nella tarda serata di venerdì 12 gennaio, a Cassano delle Murge (BA), la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari, per i reati di tentato omicidio, rapina pluriaggravata continuata e possesso ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere, in concorso, FRADDOSIO Gaetano, barese di 25 anni con precedenti penali e di polizia, anche per rapina, e DE GIROLAMO Luana, 22enne nata ad Acquaviva delle Fonti (BA), incensurata.

Nel corso delle operazioni i poliziotti della Sezione criminalità diffusa della Squadra Mobile, congiuntamente a militari dell'Arma dei Carabinieri, hanno tratto in arresto anche FRADDOSIO Margherita, 30enne pregiudicata barese, destinataria del medesimo provvedimento cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari.
Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Bari, hanno consentito di raccogliere a carico dei predetti gravi e concordanti elementi di responsabilità circa la commissione di numerose rapine, consumate a Bari e provincia, con identiche modalità. In particolare, le vittime venivano adescate attraverso falsi annunci per il commercio on-line ovvero mediante falsi profili caricati su siti web per incontri sessuali, come appurato grazie anche agli elementi raccolti dai poliziotti dell'U.P.G.S.P. nelle prime fasi dell'attività.

Le donne – rispettivamente compagna e sorella di FRADDOSIO Gaetano – una volta fissato l'appuntamento in luoghi appartati, venivano raggiunte dal FRADDOSIO che, sotto minaccia di un coltello e forte della sua alta statura, aggrediva con determinazione le vittime al fine di farsi consegnare denaro ed oggetti di valore in loro possesso.
Nel corso di una rapina, effettuata a Bari in data 6.12.2017 simulando un incontro per la vendita di un cellulare, il FRADDOSIO, incitato dalla DE GIROLAMO ad ucciderlo, aveva violentemente aggredito il cliente, attingendolo con più colpi di arma da taglio alle spalle ed alla nuca; fatto per il quale l'uomo era stato ricoverato, inizialmente, in gravi condizioni.
Alla FRADDOSIO Margherita, in base alle risultanze delle indagini condotte dalla Compagnia Carabinieri di Molfetta, viene contestata una rapina commessa nel novembre 2017 a Giovinazzo (BA), unitamente al fratello Gaetano ed alla DE GIROLAMO.

Proseguono le indagini tese a conclamare le loro responsabilità per altri fatti commessi con analoghe modalità.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.