sequestro
sequestro
Cronaca

Abusi edilizi a Gravina

Chiesto il rinvio a giudizio di 9 persone. Una battaglia giudiziaria che va avanti dal 2003

Sono finite all'attenzione della procura di Bari alcune costruzioni abusive site in zona Epitaffio e realizzate grazie al piano particolareggiato: a non essere stata rispettata pare sia la distanza legale tra abitazioni e strada, oltre al fatto che le costruzioni in questione non sarebbero allineate con altri edifici. Tre sono i fabbricati ad essere ritenuti illegittimi dal sostituto procuratore di Bari, il quale tra l'altro ne ha ordinato il sequestro seppure parziale, in quanto le costruzioni sono già abitate.

Ma la questione del piano particolareggiato pare comprenda anche altri fabbricati siti per altro nella stessa zona Epitaffio. 
Il caso apertosi nel 2003 si è protratto fino a poche settimane fa quando il giudice per l'udienza preliminare ha accolto la costituzione di parte civile del proprietario del suoli; l'accusa avrebbe chiesto il rinvio a giudizio di 9 persone tra costruttori, tecnici e funzionari comunali.
  • Abuso edilizio
Altri contenuti a tema
Immobile abusivo nel Parco dell’Alta Murgia Immobile abusivo nel Parco dell’Alta Murgia Sequestrata una stalla dalla Forestale. Denunciato il proprietario
San Vito vecchio, tutto rinviato a luglio San Vito vecchio, tutto rinviato a luglio Scontro tra l'avvocato Casareale e il Movimento Cinque Stelle
San Vito vecchio, il 10 febbraio al via il processo San Vito vecchio, il 10 febbraio al via il processo I 5Stelle chiedono alla giunta di costituirsi parte civile
Immobile corso Di Vittorio, scatta il sequestro Immobile corso Di Vittorio, scatta il sequestro Sotto accusa per abuso edilizio e falso l’impresa e i due progettisti
Edilizia, la Regione attiva i poteri sostitutivi per le opere abusive Edilizia, la Regione attiva i poteri sostitutivi per le opere abusive Commissari ad acta per avviare le demolizioni non ancora eseguite dai Comuni
Guerra all'abusivismo: linea dura della Polizia Municipale Guerra all'abusivismo: linea dura della Polizia Municipale Ai domiciliari un sessantatreenne di Gravina
Guerra all’abusivismo edilizio Guerra all’abusivismo edilizio La Regione cerca nuovi strumenti per scovare gli illeciti
Arrestato dai carabinieri un carpentiere gravinese Arrestato dai carabinieri un carpentiere gravinese L'accusa: il persistere dei lavori su una costruzione abusiva
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.