censimento
censimento
La città

15° censimento Istat

Saranno raccolti dati sulle caratteristiche strutturali delle abitazioni. I cittadini dovranno fornire informazioni al Comune

Anno nuovo censimento nuovo. E' in corso infatti il 15° censimento nazionale della Popolazione e delle Abitazioni. L'ISTAT, nell'ambito delle operazioni di preparazione dei censimenti, ha richiesto a tutti i comuni con almeno 20.000 abitanti la "Rilevazione dei Numeri Civici" con la quale saranno raccolti dati sulle caratteristiche strutturali di ciascun edificio e sui relativi accessi.
In particolare saranno richiesti dati sulle caratteristiche strutturali di ciascun numero civico: numero scale; numero di piani e il totale delle unità immobiliari per tipologia d'uso.
Toccherà anche ai cittadini di Gravina partecipare al censimento dando le informazioni richieste dall'Istat direttamente al personale del Servizio Demografico del nostro Comune che, onde evitare spiacevoli inconvenienti, sarà munito di apposito tesserino di riconoscimento fornito direttamente dall'Istat.

La cittadinanza è invitata a fornire ai Rilevatori notizie che nello specifico riguardano:
- numero d'interni abitativi e non di ciascun edificio;
- eventuale presenza di piani interrati;
- destinazione d'uso degli edifici;
- epoca di costruzione;
- presenza eventuale di ascensore.

Per ulteriori informazioni l'Amministrazione comunale invita i cittadini a rivolgersi direttamente a Palazzo di città presso gli Uffici del Servizio Demografico del Comune.




  • Censimento Istat
Altri contenuti a tema
Censimento: Gravina al settimo posto per i questionari on-line Censimento: Gravina al settimo posto per i questionari on-line La consegna va effettuata entro il 31 gennaio 2012
Il censimento? Il censimento? Se ne occuperanno i dipendenti comunali
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.