sport
sport
Altri sport

La Regione approva il piano operativo per la promozione dello sport

Tempo fino a fine mese per inoltrare le domande.

E' stato approvato, lo scorso primo ottobre, dalla giunta regionale il "Programma operativo 2013 – Promozione dello sport e delle attività motorio-sportive", che prevede la concessione di contributi per attività sportive, eventi e acquisto di attrezzature sia ad associazioni sportive che ad enti locali.

In particolare questo programma stabilisce le iniziative e gli interventi promossi dalla regione Puglia in materia di promozione sportiva per l'anno 2013, i soggetti destinatari delle provvidenze, le priorità, i tempi di realizzazione, le modalità e i criteri di concessione dei contributi. Tre i piani di finanziamento previsti.
Nella prima misura di intervento rientrano i contributi economici destinati a progetti per la promozione delle attività sportive come strumento di integrazione sociale e mezzo efficace di prevenzione, mantenimento e recupero della salute dei cittadini, con particolare attenzione per i minori d'età, i soggetti disabili, le persone anziane, gli immigrati, e quanti versano in condizioni di disagio socio-economico.
Rientrano, nella seconda misura, i contributi finalizzati a sostenere l'organizzazione di manifestazioni sportive nazionali e internazionali di particolare rilievo, a carattere agonistico o promozionale, svolte nel territorio pugliese. Tali manifestazioni dovranno essere tese a favorire l'aggregazione e ad incentivare la pratica sportiva e l'attrattività sportivo-turistica. Sarebbe sostenuta con questi incentivi anche l'organizzazione di grandi eventi sportivi di elevata qualità e con un alto potenziale di visibilità nazionale e internazionale, che possano essere capaci di assicurare potenziali benefici e ricadute positive per il territorio pugliese, nonché quale opportunità di promozione turistica e di sviluppo economico in termini di promozione delle imprese pugliesi.
Nella terza misura rientrano invece i contributi economici finalizzati a sostenere l'acquisto di attrezzature tecnico sportive necessarie utili allo svolgimento ed allo sviluppo dell'attività sportiva, compresi ausili sportivi funzionali all'espletamento dell'attività sportiva da parte di cittadini disabili.

Gli importi dei contributi variano in relazione al tipo di richiesta: per le attività sportive si parte da un minimo di 5.000 fino ad un massimo 25.000 euro, per gli eventi e le attrezzature verranno stanziati fino a 10.000 euro.
Le istanze di contributo devono essere inoltrate, esclusivamente per via telematica, entro 31 ottobre per le attività e gli eventi ed entro 21 ottobre per le attrezzature.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.