bullismo
bullismo
Mondo Giovane

"Vali zero", messaggio ai bulli dal San Mich Sound

Un video della crew per sensibilizzare i giovani al problema dopo gli ultimi episodi

"Il rispetto non puoi pretenderlo, altrimenti vali zero". Questo lo slogan scelto dal San Mich Sound nella loro campagna per contrastare il fenomeno dilagante del bullismo.

I giovani del gruppo, dopo i numerosi episodi di violenza registrati negli ultimi periodi in città, hanno voluto dare il proprio contributo per sensibilizzare la popolazione giovanile sul tema del bullismo e della violenza gratuita perpetrata da gruppi di giovani. Una questione che aveva scosso l'opinione pubblica, soprattutto dopo che un genitore, la cui figlia aveva dovuto subire l'aggressione da parte di alcuni coetanei costatagli la frattura delle costole, si era incatenato ai cancelli del Palazzo di Città per chiedere più sicurezza e maggiore presenza delle forze dell'ordine in città.

Richiesta rivolta al sindaco Valente che, recependo le invocazioni provenienti dalla comunità, ha girato l'istanza al Prefetto di Bari e ai vertici delle forze dell'ordine, chiedendo "maggiori controlli e un potenziamento degli organici di Carabinieri e Polizia per assicurare tranquillità alla città e arginare il fenomeno dei bulli di strada".

Un fenomeno che non ha lasciato indifferenti i componenti del San Mich Sound, che hanno voluto lanciare un messaggio "a modo loro", realizzando contro il bullismo un video che in rete sta diventando virale.

"In questo periodo in cui Gravina è succube di eventi di bullismo, il San Mich Sound, sempre attento ai temi sociali, ha realizzato un vero e proprio spot per sensibilizzare le giovani generazioni su questo fenomeno"- spiegano i ragazzi del sodalizio gravinese, che sottolineano l'importanza del mandare messaggi e sensibilizzare le nuove generazioni affinché il fenomeno venga diradato, se non sconfitto. Perché -concludono- "Il bullismo nuoce alla società in modi devastanti, sfavorisce lo sviluppo sociale ed economico, alimenta l'aggressività e la criminalità".

Un bel segnale da parte di questi giovani, che dimostrano un alto senso di responsabilità e di civiltà, da cui prendere esempio.
  • Bullismo
Altri contenuti a tema
Teen Explorer: l'attività nelle scuole sui pericoli del web Teen Explorer: l'attività nelle scuole sui pericoli del web IV edizione del programma di prevenzione del cyberbullismo
"Bullismo, l'importanza della prevenzione e dello psicologo a scuola" "Bullismo, l'importanza della prevenzione e dello psicologo a scuola" Intervista alla psicologa e psicoterapeuta Angela Tubito
Bullismo a scuola, parla una vittima: "Bisogna avere molta fiducia in se stessi" Bullismo a scuola, parla una vittima: "Bisogna avere molta fiducia in se stessi" Proseguono le interviste di GravinaLife su questo tema molto delicato
"Io sono stata vittima di bullismo e dico che non bisogna chiudersi in se stessi" "Io sono stata vittima di bullismo e dico che non bisogna chiudersi in se stessi" La testimonianza di un'adolescente che veniva presa in giro a scuola
Giornata internazionale contro l’omofobia Giornata internazionale contro l’omofobia Dalla Garante per i diritti dei minori la promessa di una nuova legge
Bulli in azione picchiano un ragazzino di quattordici anni Bulli in azione picchiano un ragazzino di quattordici anni Provvidenziale l'intervento degli agenti di Polizia
Atto di bullismo all’uscita di scuola Atto di bullismo all’uscita di scuola Ragazzino scaraventato per terra. Tutti guardano ma interviene solo un professore. Il racconto di una testimone
Crudeltà giovanile Crudeltà giovanile Bulli in azione sui binari Fal
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.