habitat rupestre le 7 stanze
habitat rupestre le 7 stanze
Associazioni

Unione tra le guide turistiche gravinesi, ecco Calcarea

Il sodalizio si presenta e spiega le sue finalità

Le guide turistiche della città di Gravina si mettono insieme per promuovere una più profonda conoscenza del territorio murgiano: nasce così l'associazione Calcarea. Un team di guide turistiche abilitate e impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale, storico, artistico e archeologico territoriale.

Tra le finalità dell'associazione, che ha deciso di presentarsi alla città e di far conoscere i propri obiettivi, c'è l'idea di una cittadinanza attiva che si manifesterà attraverso le battaglie per la tutela e la salvaguardia dei siti di interesse turistico della città, "non ancora pienamente fruibili, in molti casi chiusi da molto tempo o abbandonati all'incuria".

E tra questi la "Calcarea" non può non menzionare la cattedrale rupestre di San Michele delle Grotte, il sito rupestre delle Sette Camere e il museo Civico "più volte inaugurato negli ultimi anni e puntualmente richiuso a causa delle lungaggini burocratiche"- sottolineano dall'associazione, che si pone in maniera critica rispetto alle scelte e alla gestione dei flussi turistici.

Un invito alla riflessione rivolto alle istituzioni e alla comunità gravinese sulla parziale capacità di sfruttare il "treno" Matera 2019, che avrebbe potuto rappresentare un vero volano per lo sviluppo dell'attività turistica nella nostra città, ma che così non è stato. Bisogna riflettere- dicono dalla Calcarea – "sulle strategie da adottare per rilanciare Gravina, beneficiaria di straforo dell'incremento generale delle presenze, ma ben lungi dallo sfruttare adeguatamente tutte le proprie potenzialità, prima di tutto per far conoscere ai gravinesi stessi la bellezza che spesso ignorano per primi, perché il patrimonio storico, artistico, archeologico sia messo nelle condizioni di essere fruito, in primis da loro, e poi anche dai turisti".

Un appello che il team di Calcarea rivolge direttamente all'amministrazione comunale chiedendo al sindaco Valente di farsi garante e mediatore tra i vari soggetti che operano nel settore turistico, in maniera da adoperarsi per assicurare la pulizia, la tutela, la vigilanza e rispetto della legalità che riguarda i luoghi di interesse culturale: "non è più possibile vedere siti chiusi, abbandonati, trasformati in discarica, in balia delle ruspe o degli abusivi di ogni risma, non è più accettabile veder vagare i visitatori per la città, privi di riferimenti e di una reale accoglienza"- affermano in conclusione dalla neonata associazione, che ribadisce la propria volontà di contribuire alla tutela del patrimonio culturale della città, mettendo al servizio della comunità la passione e la competenza dei propri iscritti.
  • Associazioni
Altri contenuti a tema
Ricostituzione del gruppo Aido a Gravina Ricostituzione del gruppo Aido a Gravina Obiettivo: sensibilizzare ed informare sulla cultura della donazione
2 Pulizia della città, volontari a lavoro Pulizia della città, volontari a lavoro Interventi in diverse zone del centro urbano
Nordic walking per il sociale Nordic walking per il sociale Primo maggio all'insegna del benessere e della solidarietà
Terzo settore, la Regione detta nuove regole Terzo settore, la Regione detta nuove regole Nuove disposizioni per associazioni, onlus e organizzazioni di volontariato
3 “Il Giardino della Gioia”, uno spazio per combattere la solitudine “Il Giardino della Gioia”, uno spazio per combattere la solitudine Inaugurazione prevista a maggio. Da un'idea di Franco Antonacci
La "Run for Parkinson” ha fatto tappa a Gravina La "Run for Parkinson” ha fatto tappa a Gravina Una passeggiata di sensibilizzazione in sette tappe sul cammino materano
Associazione giovanile denuncia l'assenza di strutture sportive Associazione giovanile denuncia l'assenza di strutture sportive "Punto GG" chiede al mondo politico di intervenire
Panchina rosa della prevenzione e della solidarietà Panchina rosa della prevenzione e della solidarietà Iniziativa dell'associazione "Una stanza per un sorriso" con l'artista Davide Mangione
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.