GenitorInsieme Io Bimbo
GenitorInsieme Io Bimbo
Associazioni

Una Associazione di genitori a sostegno dell’Unità di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Francesco Miulli

Attività associative per aiutare i più piccoli

L'associazione Piccoli Cosi onlus, nasce il 14 gennaio 2017 per volontà di alcuni genitori che hanno vissuto la forte esperienza della nascita di bambini prematuri.

Il direttivo dell'associazione risulta così composto avv. Mariarosaria Basile presidente, dott. Maria Cipriani psicologa, Vice- Presidente, dott. Pasquale Caputo, commercialista, Tesoriere.
L'associazione ha da subito inteso collaborare con la Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia dell'Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale MIULLI, in primis, nonchè con le Aziende Sanitarie ed Enti Pubblici e Privati dislocati su tutto il territorio nazionale per garantire supporto morale e psicologico ai genitori di neonati prematuri sia durante la fase del ricovero ospedaliero che successivamente alla dimissione; nonché sensibilizzare e formare gli operatori sanitari sugli aspetti dell'umanizzazione delle cure, della bioetica e della comunicazione.

L'associazione si propone mediante l'organizzazione di conferenze e convegni, di promuovere, informare, e sensibilizzazione la cittadinanza, le autorità e le istituzioni sulle problematiche che i neonati prematuri possono presentare.
A tal fine l'associazione Piccoli così ha tra i suoi scopi l'avvio e l'attuazione di progetti specifici sul sostegno alla "famiglia pretermine" ed in particolar modo promuovere tutte le iniziative atte a favorire la presenza dei genitori all'interno del reparto di Neonatologia e a facilitare i rapporti tra i genitori e il neonato.
Inoltre in vista di una campagna di conoscenza e promozione dell'associazione sul territorio, il 7 maggio 2017 la Piccoli Così Onlus, ha collaborato con Marluna Teatro alla realizzazione di una manifestazione Teatrale dal Titolo Lilla Clorofilla, una fiaba sulla natura.

In data 7 luglio 2017, nell'ambito della Mission di formazione e informazione, che l'associazione persegue, presso la biblioteca Storica dell'Ordine degli avvocati di Trani, con il patrocinio dell'ordine degli avvocati di Trani, si è tenuto un convegno dal Titolo "Il diritto alla vita del neonato prematuro: aspetti medici, giuridici e psicologici" sono intervenuti il dott. Giacomo Travaglino (Giudice Corte di Cassazione), il dott. Vincenzo Forziati (Primario dell'Unità di terapia intensiva neonatale ospedale F. Miulli Acquaviva delle Fonti), la dott.ssa Maria Cipriani (Psicologa e Psicoterapeuta Società cooperativa Nadir Onlus Molfetta).
L'associazione si propone nel prossimo futuro l'apertura di uno sportello di supporto morale e psicologico, anche con l'istituzione di percorsi consociativistici condivisi con altre realtà associative aventi similari scopi, nonché supportare le famiglie nel loro ritorno a casa.

Tra i progetti più ambiziosi dell'associazione vi è l'acquisto di Giulia, un respiratore di ultima generazione, che consentirà al neonato pretermine di poter respirare senza che il polmone non ancora completamente formato subisca danni.
In occasione della Giornata Mondiale del neonato pretermine, che ricorre il 17 novembre, che sarà celebrata presso l'ospedale Miulli, il 18 novembre, l'associazione donerà all'Unità di Terapia intensiva neonatale del Ospedale Miulli, alcuni animaletti realizzati a maglia da porre nelle culle dei neonati pretermine, al fine di coccolare i bambini attaccati ai respiratori a respiratori, l'evento è proseguito con un momento di preghiera guidato da Don Tommaso Lerario Cappellano dell'ospedale F. Miulli, seguito dalla distribuzione di materiale informativo.
Per chi volesse condividere i valori associativi può contattare l'associazione al seguente indirizzo di posta elettronica: piccolicosi@gmail.com.
    © 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.