Festa patronale San Michele Arcangelo
Festa patronale San Michele Arcangelo
Eventi e cultura

Tutto pronto per la festa del Santo Patrono

Silvia Mezzanotte dei Matia Bazar chiude la tre giorni di festa di San Michele

Come ogni anno si rinnovano i festeggiamenti dedicati al Santo Patrono di Gravina, San Michele Arcangelo. Quello che vi presentiamo è un sunto del programma civile, a giorni verrà reso noto nel dettaglio anche il programma religioso.

Si parte il 28 settembre con la seconda edizione del San Mich Sound in Piazza Pellicciari, il super party con i maggiori dj e vocalist della città. Una vera e propria discoteca all'aperto il venerdì sera!

In Piazza Plebiscito è prevista un'originale esibizione dei bersaglieri che, oltre ai pezzi della classica fanfara, delizieranno il pubblico con l'esecuzione delle più famose colonne sonore.

Il 29, giorno dedicato al Santo con processione per le vie di Gravina e gran concerto in Piazza Plebiscito dell'Orchestra guidata dal Maestro Basile. In Piazza Pellicciari saranno ospiti i "Sounds Cool Choir", un coro diretto dal maestro°Fabio Calabrese. Ci proporranno un repertorio di brani che variano dalla musica gospel al Musical, alla musica leggera, fino al pop italiano e internazionale. Brani di Aretha Franklin, Gloria Gaynor, Beach Boys, Beatles, U2, Withney Houston, Christina Aguilera, Abba, Battisti, Village People.

Prima della mezzanotte, come di consueto, spettacolo di fuochi pirotecnici a cura della ditta Teora di Venosa.

A conclusione il 30 settembre in Piazza Pelliciari sarà la volta del tanto atteso "cantante della festa". Quest'anno la scelta dei volontari del comitato feste è ricaduta sull'artista Silvia Mezzanotte. Lanciata dai Matia Bazar a fine anni Novanta, Silvia vince insieme ai colleghi il Festival di Sanremo 2002 con la canzone Messaggio d'amore. Dallo scorso mese di maggio con l'SmTour è in giro per l'Italia con uno show in cui omaggia la musica del nostro paese e non solo. I brani più famosi di Mina, Dionne Warwick, Adele, Liza Minnelli, Noa, Mia Martini, ma anche dei Matia Bazar, band con cui ha condiviso il percorso artistico dal 1999 al 2004 e dal 2011 al 2015.

Dal comitato un appello a tutti i cittadini: "Invitiamo i gravinesi a contribuire alla buona riuscita di questa importante ricorrenza con obolo volontario o acquistando un biglietto della lotteria di San Michele (estrazione il primo ottobre). Mai come quest'anno abbiamo in tutti i modi cercato di accontentare, con le proposte musicali, un pubblico trasversale di giovani e adulti. Noi ci mettiamo tempo e impegno, ci trovate ogni sera al comitato in Piazza Plebiscito, ma abbiamo bisogno anche della partecipazione attiva della popolazione per celebrare al meglio il nostro amato santo patrono e far si che sia come sempre la grande festa di tutti".
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.