street art
street art
Mondo Giovane

Street Art: ai nastri di partenza i lavori di riqualificazione urbana

“La città invisibile” prenderà forma nel mese di Novembre

"La città invisibile: un'archeologia delle tracce". Sono questi, ad un tempo, il titolo e l'obiettivo del progetto di street art che inizia a muovere i primi passi in alcune aree della città di Gravina in Puglia, attraverso la misura "Sthar Lab" messa a disposizione dalla Regione Puglia, con un contributo di circa 40 mila euro erogati tramite POR PUGLIA 2014-2020 – Asse VI - Azione 6.7 - "Procedura negoziale per la selezione di interventi di potenziamento dell'offerta dei beni del patrimonio culturale attraverso la realizzazione di opere e servizi di Street art".

Un racconto del territorio che utilizza il linguaggio dell'arte muraria, indispensabile alla creazione di una rete museale diffusa che dal parco archeologico di Botromagno si muove attraverso la rievocazione di tradizioni, storie, personaggi che valicano il passato per ritornare a parlare al pubblico contemporaneo. "Un progetto che ci sta molto a cuore – commenta il sindaco Alesio Valente – e che, tempo permettendo, inizierà a prendere forma concreta già in questa settimana. Un'opportunità concessaci dalla Regione, che ci permetterà, attraverso l'estro creativo di diversi artisti, di dar seguito a quanto previsto sin dal 2016, con l'approvazione del regolamento per la Street art da parte del Consiglio Comunale. Crediamo che la rigenerazione e la riqualificazione di alcuni quartieri possa passare anche attraverso l'arte, che mai deve essere fine a se stessa ma deve costituire uno spunto in più per attrarre visitatori e per creare conoscenza". Aggiunge la vicesindaca con delega alla cultura, Claudia Stimola: "Ottenuto il contributo regionale, abbiamo dato avvio alle operazioni propedeutiche alla realizzazione dei murales, a cura di artisti gravinesi e di nomi noti nell'ambiente che collaboreranno per dar forma ai suggerimenti raccolti anche nella fase di consultazione e confronto con la cittadinanza attiva".

L'evoluzione dei lavori potrà essere monitorata attraverso il sito istituzionale del Comune, che già nei prossimi giorni ospiterà una sezione specifica dedicata alla street art.
  • Street artist
Altri contenuti a tema
Bando Street art, Comune candida “La Città invisibile” Bando Street art, Comune candida “La Città invisibile” Un progetto redatto con gli artisti locali per rispondere all’avviso pubblico regionale
Street art e riqualificazione urbana, incontro in Comune Street art e riqualificazione urbana, incontro in Comune Confronto tra artisti e amministrazione per redigere un progetto
Street Art Day 3.0: colori, musica, vita Street Art Day 3.0: colori, musica, vita Il 21 luglio, via Ragni chiusa per dare il benvenuto al mondo dell'arte
Ponte e tanto altro Ponte e tanto altro Scritte e disegni imbrattano i monumenti cittadini
Il murales diventa legale con la writer card Il murales diventa legale con la writer card Approvato in giunta il regolamento per gli street artist
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.