Polo Multiculturale- San Sebastiano
Polo Multiculturale- San Sebastiano
Scuola e Lavoro

Spazio coworking all’ex mattatoio

Locali a disposizione dei giovani per il lavoro condiviso

"Lavorare, progettare e promuovere la propria attività". Questo è lo spirito con cui nascono le aree dedicate al coworking, nelle quali professionisti e creativi, soprattutto i più giovani, possono lavorare anche gomito a gomito per migliorare le proprie prestazioni.
Una idea recepita anche dal Comune di Gravina, che in collaborazione con la consulta giovanile cittadina, ha deciso di dedicare alcuni locali dell'ex mattatoio (recentemente ristrutturati nell'ambito del progetto di riqualificazione del rione San Sebastiano), proprio per consentire le attività di coworking.
Un deliberato che la giunta ha assunto su proposta dell'assessore Claudia Stimola, che detiene la delega al coordinamento e supporto della Consulta giovanile comunale.
I locali dedicati al coworking avranno a disposizione un collegamento ad una rete internet e verranno muniti di postazioni lavorative fornite di stampanti e scanner, con spazi nei quali verranno collocati distributori di generi alimentari e bevande, con il Comune che si accollerà i costi per le utenze e la manutenzione.
Il provvedimento, che si presenta come il primo grande risultato ottenuto dalla proficua collaborazione tra l'organo consuntivo giovanile e la civica amministrazione, ha soddisfatto l'assessore Stimola che ha sottolineato come la giunta abbia voluto ascoltare la voce dei giovani professionisti della città, tendendo loro una mano anche sul piano pratico.
Anche il sindaco Valente ha voluto manifestare la propria soddisfazione, aggiungendo che il servizio nasce "dalla presa d'atto di una reale esigenza da parte soprattutto di giovani professionisti che non possono permettersi i costi di mantenimento di uffici e studi propri. Uno strumento, dunque, per favorire i nostri giovani professionisti, le loro idee, il loro lavoro".
  • Lavoro
  • Giovani
  • Mattatoio
Altri contenuti a tema
1 Incidente sul lavoro, morto un operaio gravinese Incidente sul lavoro, morto un operaio gravinese La tragedia si è consumata in provincia di Potenza
Riaperte iscrizioni al Tavolo dei talenti e giovani generazioni Riaperte iscrizioni al Tavolo dei talenti e giovani generazioni On line il bando della Città metropolitana di Bari, per la presentazione delle domande
Agricoltura, lavoro vietato quando rischio del caldo è alto Agricoltura, lavoro vietato quando rischio del caldo è alto Ordinanza del presidente Emiliano per fascia oraria con più esposizione
Progetto AgriCultura, due bandi della città metropolitana Progetto AgriCultura, due bandi della città metropolitana Obiettivo: costruire percorsi di progetti innovativi e costituire una rete territoriale di innovazione sociale
1 Matrimoni in pandemia, tanta voglia di sposarsi Matrimoni in pandemia, tanta voglia di sposarsi La testimonianza di tre coppie gravinesi che sognano il Sì
Andrea Calabrese e la musica dal garage Andrea Calabrese e la musica dal garage Dj e producer gravinese dal respiro internazionale
Bando "CareLeavers", le domande entro domani Bando "CareLeavers", le domande entro domani Avviso pubblico in scadenza
“Era meglio prima (che mo)”: il nuovo singolo dei SuperFrìc “Era meglio prima (che mo)”: il nuovo singolo dei SuperFrìc Come nasce il loro progetto musicale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.