Polo Multiculturale- San Sebastiano
Polo Multiculturale- San Sebastiano
Scuola e Università

Spazio coworking all’ex mattatoio

Locali a disposizione dei giovani per il lavoro condiviso

"Lavorare, progettare e promuovere la propria attività". Questo è lo spirito con cui nascono le aree dedicate al coworking, nelle quali professionisti e creativi, soprattutto i più giovani, possono lavorare anche gomito a gomito per migliorare le proprie prestazioni.
Una idea recepita anche dal Comune di Gravina, che in collaborazione con la consulta giovanile cittadina, ha deciso di dedicare alcuni locali dell'ex mattatoio (recentemente ristrutturati nell'ambito del progetto di riqualificazione del rione San Sebastiano), proprio per consentire le attività di coworking.
Un deliberato che la giunta ha assunto su proposta dell'assessore Claudia Stimola, che detiene la delega al coordinamento e supporto della Consulta giovanile comunale.
I locali dedicati al coworking avranno a disposizione un collegamento ad una rete internet e verranno muniti di postazioni lavorative fornite di stampanti e scanner, con spazi nei quali verranno collocati distributori di generi alimentari e bevande, con il Comune che si accollerà i costi per le utenze e la manutenzione.
Il provvedimento, che si presenta come il primo grande risultato ottenuto dalla proficua collaborazione tra l'organo consuntivo giovanile e la civica amministrazione, ha soddisfatto l'assessore Stimola che ha sottolineato come la giunta abbia voluto ascoltare la voce dei giovani professionisti della città, tendendo loro una mano anche sul piano pratico.
Anche il sindaco Valente ha voluto manifestare la propria soddisfazione, aggiungendo che il servizio nasce "dalla presa d'atto di una reale esigenza da parte soprattutto di giovani professionisti che non possono permettersi i costi di mantenimento di uffici e studi propri. Uno strumento, dunque, per favorire i nostri giovani professionisti, le loro idee, il loro lavoro".
  • Lavoro
  • Giovani
  • Mattatoio
Altri contenuti a tema
Giovanni Montarulo, un futuro ingegnere con l’hobby per la scrittura Giovanni Montarulo, un futuro ingegnere con l’hobby per la scrittura Il 22enne gravinese sarà alla fiera del libro di Torino con il suo primo romanzo
Punto GG, inaugurato un nuovo spazio di aggregazione all’ex Mattatoio Punto GG, inaugurato un nuovo spazio di aggregazione all’ex Mattatoio Un ambiente per i giovani legato al progetto “Luoghi Comuni”.
PuntoGiovani: inaugurazione aule studio e laboratoriali PuntoGiovani: inaugurazione aule studio e laboratoriali Spazio di aggregazione e formazione per i giovani finanziato dal progetto Luoghi Comuni e gestito dall’ass. Punto GG
Attività cinematografiche per i giovani, un avviso del Comune Attività cinematografiche per i giovani, un avviso del Comune Palazzo di Città cerca Ets per progettazione e gestione
Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Importante per non vanificare le ingenti somme spese per l’espletamento delle prove concorsuali.
I giovani, l’inclusione e il senso di partecipazione protagonisti nell’incontro “UE Youth Empowerment” I giovani, l’inclusione e il senso di partecipazione protagonisti nell’incontro “UE Youth Empowerment” Una serie di sessioni per parlare, porsi interrogativi e confrontarsi su temi che proiettano i giovani verso il futuro e li avvicinano alle istituzioni
Luana Chiaradia si aggiudica il premio Giovani America Luana Chiaradia si aggiudica il premio Giovani America Alla studentessa gravinese una prestigiosa borsa di studio della Fondazione Italia-Usa
Il gruppo Coscia Assicurazioni cerca personale Il gruppo Coscia Assicurazioni cerca personale Due le figure professionali richieste da inserire nell’area tecnica
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.