Cantiere riqualificazione San Sebastiano
Cantiere riqualificazione San Sebastiano
La città

San Sebastiano, il cantiere si ferma

Al vaglio degli uffici una variante al progetto

"Perché i lavori dell'ex mattatoio si sono fermati? E soprattutto perché il cantiere non è stato messo in sicurezza? Il pomeriggio ci sono tanti bambini che scavalcano la recinzione e giocano nel cantiere". Questa la segnalazione arrivata da una residente del quartiere San Sebastiano per denunciare lo stato di pericolosità del cantiere che quotidianamente viene visitato da alcuni ragazzini.

Interpellato il sindaco in qualità di assessore alle grandi opere, Valente assicura che i sistemi per le messa in sicurezza del cantiere sono stato adottati tutti: "Mi sono recato sul cantiere recentemente e le recinzioni erano state messe ad arte se poi i bambini saltano oltre la cancellata allora dovremmo interrogare i genitori perché è un problema di buona educazione". In merito allo stop ai lavori il primo cittadino ha chiarito che si tratta di un imprevisto dettato da "una variante proposta dall'azienda e finalizzata alla realizzazione di un villetta. L'intero progetto è al vaglio dell'ufficio tecnico e credo che a breve tutto sarà sbloccato".

L'opera di riqualificazione, finanziata dalla città metropolitana con un milione di euro di contributo, prevede la realizzazione di una piazzetta con l'apertura di un secondo ingresso alla struttura ex mattatoio comunale e la creazione di gradoni e panche nella zona a giardino. Inoltre, il progetto prevede oltre al ripristino degli impianti di servizio (energia elettrica, smaltimento delle acque piovane) ed al ricollocamento delle centrali elettrica e del gas, anche la ridefinizione del muro di cinta e la sistemazione del giardino adiacente il monastero di San Sebastiano, con il recupero statico e il consolidamento dell'ex-mattatoio, che sarà trasformato in un piccolo teatro di quartiere.

Antonella Testini
  • Lavori
  • Via San Sebastiano
Altri contenuti a tema
1 Altri fondi dalla Regione per lo storico acquedotto Altri fondi dalla Regione per lo storico acquedotto In tutto gli interventi diventano tre
Primi lavori di messa in sicurezza della Tarantina Primi lavori di messa in sicurezza della Tarantina L'impegno del territorio per trasformare la provinciale in statale
2 Diga di Saglioccia: c'è l'ok dal Ministero Diga di Saglioccia: c'è l'ok dal Ministero Le opere saranno completate entro il 2022
A Gravina l'Aqp sostituirà rete idrica vecchia A Gravina l'Aqp sostituirà rete idrica vecchia Un ampio intervento che riguarda quasi 100 Comuni pugliesi
Casa del Fuorilegge, al via la gara per i lavori di restauro Casa del Fuorilegge, al via la gara per i lavori di restauro Entro questo mese il nome della società a cui saranno affidati
1 Aperto un nuovo tratto della strada statale 96 Aperto un nuovo tratto della strada statale 96 Tra Modugno e Toritto. Inaugura il ministro Toninelli. Assente Emiliano
4 Statale 96, apre al traffico il tratto fra Modugno e Palo Statale 96, apre al traffico il tratto fra Modugno e Palo Inaugura il ministro Toninelli
2 Crollo del solaio al Comune, al via i lavori nella "stanza del sindaco" Crollo del solaio al Comune, al via i lavori nella "stanza del sindaco" A disposizione 53.000 euro per la messa in sicurezza
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.