Ospedale della Murgia - Asl Bari
Ospedale della Murgia - Asl Bari
Ospedale e Sanità

Report Covid scuole, continuano a diminuire i contagi

A Gravina solo 8 nuovi casi negli ultimi sette giorni

Negli ultimi sette giorni si conferma la tendenza alla diminuzione del numero di casi di positività all'interno del sistema scolastico dell'area della città metropolitana di Bari, così come sta avvenendo per tutta popolazione in generale dove si sta verificando una graduale e costante diminuzione dell'incidenza dei positivi.

Sono, infatti, 606 i casi segnalati in ambito scolastico nella settimana che va dal 21 al 27 febbraio, in netta diminuzione rispetto agli 857 dei sette giorni precedenti. Dato ancora più significativo se si considera che in un mese il numero di positivi si è quasi dimezzato. Una tendenza confermata anche nella città di Gravina dove si è passati dai 35 casi di due settimane orsono, ai 16 casi degli scorsi sette giorni, fino ad arrivare agli 8 casi della settimana appena trascorsa. Insomma, incoraggianti segnali che la pandemia ha allentato la sua morsa.

"Con il completamento del ciclo vaccinale il numero dei positivi non vaccinati si è notevolmente ridotto sia nella scuola primaria che nella secondaria di primo grado a dimostrazione del fatto che grazie alla vaccinazione stiamo ottenendo i risultati attesi" – ha sottolineato Sara De Nitto, referente Covid scuole del Dipartimento di prevenzione.

Nella provincia di Bari i 606 nuovi casi sono riferiti 561 alunni e a 45 operatori scolastici. In particolare si sono registrati 204 casi nelle scuole primarie, dei quali 185 studenti e 19 casi riguardanti il personale scolastico; 152 le positività nelle scuole secondarie di secondo grado, con 140 alunni e 12 tra gli operatori scolastico. Sono 133, invece, i casi delle scuole dell'infanzia (122 alunni e 11 personale scolastico) ed infine 117 sono i casi delle scuole secondarie di primo grado, con 114 positivi tra gli studenti e 3 positivi tra personale scolastico.

Numeri che portano le classi costrette alla quarantena a 61, in diminuzione rispetto alle 87 dei sette giorni precedenti.

Per quanto riguarda, invece, la campagna vaccinale in età scolare, su tutto il territorio della provincia barese, continua in modo costante la crescita, con il 57% dei bambini in età pediatrica, dai 5 agli 11 anni, che ha ricevuto almeno la prima dose; mentre hanno completato il ciclo vaccinale una percentuale del 49%. Numeri che si raddoppiano nell'età che va dai 12 ai 19 anni dove, in Terra di Bari, l'adesione alla campagna vaccinale è stata ampissima, con il 96% della popolazione dell'area della città metropolitana di Bari della fascia presa a riferimento, che ha ricevuto almeno una dose di vaccino.
  • Scuola
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid, salgono ancora i contagi Covid, salgono ancora i contagi A Gravina 155 i nuovi casi
Covid, s'inverte la tendenza: ora in aumento Covid, s'inverte la tendenza: ora in aumento A Gravina 112 nuovi casi
Covid, ancora giù i nuovi casi Covid, ancora giù i nuovi casi Nella città di Gravina registrati 73. In calo anche in provincia
Covid, a Gravina 80 nuovi casi Covid, a Gravina 80 nuovi casi Continua a scendere la curva di contagio nell’area metropolitana di Bari
Covid: ancora in calo i casi a Bari e provincia Covid: ancora in calo i casi a Bari e provincia Anche a Gravina si scende a 140 nuovi positivi
Report Covid, in Terra di Bari ancora in calo i positivi Report Covid, in Terra di Bari ancora in calo i positivi In controtendenza Gravina con 211 nuovi casi
Covid, continuano a diminuire i casi in Terra di Bari Covid, continuano a diminuire i casi in Terra di Bari A Gravina registrati 208 nuovi positivi
Report covid. Calano i contagi in terra di Bari Report covid. Calano i contagi in terra di Bari A Gravina registrati 315 nuovi positivi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.