Distribuzione kit gratuiti per raccolta differenziata
Distribuzione kit gratuiti per raccolta differenziata
Territorio

Raccolta differenziata, sensibilizzazione nelle scuole

Una campagna per coinvolgere insegnanti e alunni

L'educazione ecologica si deve apprendere sui banchi di scuole. Il rispetto dell'ambiente passa anche attraverso la capacità di svolgere adeguatamente la racconta differenziata. Un processo di trasformazione culturale che deve necessariamente iniziare dalle scuole: dagli insegnanti e dagli alunni.

Un percorso che, i comuni dell'ambito raccolta ottimale Bari 4, da tempo hanno deciso di intraprendere, promuovendo un nuovo appuntamento con la sensibilizzazione e la formazione alla raccolta differenziata.

Una campagna curata dalla Teknoservice (coordinata dal responsabile dell'Ufficio Marketing, Paola Gasperini), che coinvolge il Comune di Gravina e le scuole primarie della città, con il preciso obiettivo di favorire l'educazione alla pratica del riuso ed al corretto smaltimento dei rifiuti, nel rispetto dell'ambiente.

Le scuole coinvolte nell'iniziativa saranno le primarie "T. Fiore", "M. Soranno" "Don Saverio Valerio", "San Giovanni Bosco", "San Domenico Savio", "Padre Pio", "Domenico Nardone" e "Arcangelo Scacchi".

Con un progetto diviso in due segmenti. Una prima fase di incontri riservata alle insegnanti, che partirà domani e continuerà venerdì e il 29 ottobre; ed una seconda parte nella quale gli alunni verranno coinvolti nelle attività di sensibilizzazione e formazione, dal 7 al 18 dicembre, con i formatori della Teknoservice, coadiuvati dai docenti, che guideranno i bambini nel mondo della differenziata, così da renderli portavoce dell'ambiente, in famiglia e nel resto della comunità.

Una iniziativa salutata favorevolmente dall'assessore all'igiene ed al decoro urbano, Paolo Calculli, convinto che "con le attività programmate si possa non solo migliorare, ma anche gettare le basi per un cambiamento radicale di mentalità e cultura".

Convinzione condivisa dall'assessore all'istruzione, Maria Nicola Matera. Infatti,- dice Matera- "Con la campagna di sensibilizzazione che si svilupperà nell'arco delle prossime settimane intendiamo contribuire a diffondere tra i cittadini, in particolare tra i nostri fanciulli, stili di vita improntati al rispetto dell'ambiente, al responsabilizzarsi ed al rendersi cittadini consapevoli".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.